Le telecamere di Linea Verde Tour di Rai Uno ad Orvieto

175

Le telecamere di Linea Verde Tour di Rai Uno ad Orvieto. La puntata andrà in onda sabato 10 aprile

In questi giorni ha fatto base ad Orvieto la troupe di “Linea Verde Tour”, il programma del sabato di Rai Uno che racconta le bellezze d’Italia e che ad aprile dedicherà una serie di puntate all’Umbria e ai cammini storici e naturalistici che la attraversano.

Nel viaggio lungo la via Romeo-Germanica le telecamere hanno fatto tappa nella città della Rupe alla scoperta della sua storia millenaria e delle sue eccellenze enogastronomiche. Il conduttore Peppone Calabrese ha fatto visita alle cantine della zona dove si produce vino dal tempo degli Etruschi e dove ancora oggi si conserva nelle grotte scavate nel tufo.

Il giovane chef orvietano Riccardo Manieri ha invece preparato per gli spettatori di Rai Uno le tradizionali lumachelle orvietane, prodotto inserito nell’Arca del Gusto di Slow Food, che hanno impreziosito la tavola imbandita dai prodotti tipici del territorio: olio, formaggi, prodotti di norcineria e il caratteristico Fagiolo Secondo del Piano detto anche “l’Oro bianco del Paglia”, il prezioso legume locale che continua ad esistere grazie all’impegno dei coltivatori.

L’altro conduttore della trasmissione, Federico Quaranta, si è dedicato invece al trekking urbano percorrendo l’Anello della Rupe, il suggestivo percorso recentemente riqualificato e inserito all’interno del Parco Archeologico Ambientale dell’Orvietano. Una passeggiata nella storia accompagnato dalla direttrice del Museo archeologico nazionale e della Necropoli del Crocefisso del Tufo, Lara Anniboletti, che lo ha infine accompagnato tra le oltre 200 tombe di età etrusca che compongono la “città dei morti” ai piedi della Rupe. Federico Quaranta ha poi concluso il suo viaggio a Orvieto salendo i 240 scalini della Torre del Moro non prima di aver ammirato le bellezze architettoniche e artistiche del Duomo.

A fare da colonna sonora la musica jazz dell’inedito trio composto dai maestri della scuola comunale di musica “Adriano Casasole”, Lamberto Ladi, Gabriele Tardiolo e Valerio Bellocchio,  che hanno suonato dal chiostro della Biblioteca comunale “Luigi Fumi” sotto lo sguardo dei grandi artisti protagonisti delle varie edizioni di Umbria Jazz Winter che campeggiano nella mostra fotografica allestita nel portico del monumentale edificio dell’ex convento di San Francesco (XIII secolo).

Prologo alla parte della trasmissione dedicata a Orvieto anche un’altra tappa della via Romeo-Germanica che attraversa il comprensorio orvietano. Peppone ha così potuto incontrare Fabio Fattorini, l’ultimo “cocciaro” di Ficulle, che nella sua bottega di terrecotte continua a portare avanti una tradizione che risale al 1200.

La puntata di “Linea Verde Tour” dedicata alla via Romeo-Germanica e ad Orvieto sarà trasmessa il prossimo sabato 10 aprile.