L’Assessore Agabiti in visita al cantiere di Monte del Lago

326

Prosegue l’opera di sviluppo sostenibile del Trasimeno

   

“Con la realizzazione di questi interventi a Monte del Lago – ha dichiarato l’assessore regionale alla cultura e al turismo Paola Agabiti in occasione della sua visita al borgo lacustre nel Comune di Magione – prosegue l’opera di valorizzazione e sviluppo sostenibile dell’intera area del Trasimeno che costituisce un valore aggiunto non solo per le città che hanno dato vita all’Unione dei Comuni del Trasimeno, ma per l’intera Umbria. Grazie ai fondi comunitari dell’Investimento territoriale integrato (“Iti”) messi a disposizione dalla Regione per l’attuazione del Progetto integrato Trasimeno, ed alla capacità di intervento e collaborazione tra le amministrazioni coinvolte – ha proseguito l’assessore –, ci sono tutte le condizioni per mettere a leva  le eccellenze del territorio: dagli straordinari borghi e città, al paesaggio, al patrimonio storico, artistico e culturale, ad una economia prevalentemente legata all’agricoltura, alla pesca, all’ambiente, alle piccole e medie imprese,  al turismo e  alla ricettività. L’obiettivo – ha aggiunto Agabiti – è dunque quello di lavorare in modo unitario ed integrato, senza annullare le diverse identità delle comunità locali, per cogliere la sfida che ci riserva il futuro in termini di tutela e valorizzazione del pregio ambientale dell’area, sviluppo di attività d’impresa sostenibili e compatibili, e miglioramento della vivibilità dei borghi e dei territori, sia come capacità di inclusione sociale dei cittadini, che di accesso ai servizi. I lavori che si stanno effettuando sono dunque un tassello importante nel raggiungimento degli obiettivi di valorizzazione e sviluppo di questo borgo incantevole, dove agli inizi di settembre si tiene uno degli appuntamenti culturali di maggior rilievo dell’Umbria, il Festival delle corrispondenze.  Mi piace dunque pensare che il rifacimento della scalinata che va verso porta Trasimena – ha concluso – sia di buon auspicio per l’accesso verso futuro”.

“Ringraziamo l’assessore regionale Paola Agabiti per questa gradita visita al borgo di Monte del Lago – ha commentato Giacomo Chiodini, sindaco di Magione – dove è attivo uno dei cantieri finanziati dalla riserva di fondi comunitari destinati dalla Regione Umbria all’area del Trasimeno. La qualità di queste opere, incentrate anche nel resto dei comuni lacustri sulla valorizzazione dei borghi storici e sul completamento dell’anello ciclopedonale, ci convincono, con ancora più determinazione ed entusiasmo, a programmare assieme alla Regione Umbria le risorse comunitarie del prossimo settennato per il comprensorio lacustre”.

I lavori in fase di attuazione a Monte del lago prevedono il rifacimento della scalinata che dall’ingresso del paese arriva all’incrocio con via Bartolomeo Borghi con eliminazione dell’asfalto in alcune delle vie del borgo.

La nuova pavimentazione verrà fatta in pietra arenaria mentre per i gradini della scalinata saranno recuperati gli antichi ciottoli come voluto dalla Soprintendenza per i beni ambientali architettonici artistici e storici dell’Umbria. Predisposti, inoltre, i cavi per consentire alle aziende che gestiscono i servizi di fornitura dell’energia elettrica e della telefonia di poter procedere all’interramento dei fili aerei. L’assessore ha anche visitato il frantoio dell’Azienda agraria Luca Palombaro che conserva al suo interno un’antica orciaia.