“La ripartenza dell’Umbria passa per il rilancio dell’Università”

745

“La ripartenza dell’Umbria passa per il rilancio dell’Università”. La nota del Gruppo Lega

   

 

 

 

“La ripartenza post covid della regione Umbria passa anche per il rilancio dell’Università degli studi di Perugia”.

Così il Gruppo regionale della Lega all’Assemblea legislativa.

“La Regione – evidenziano i consiglieri di maggioranza – sta lavorando per favorire il ripristino delle condizioni precovid e garantire un percorso di ripresa che guarda a tutti i fattori di crescita, in particolare a quelle eccellenze che da sempre contraddistinguono l’Umbria e attraverso le quali riconquistare prestigio in ambito nazionale. Ecco perchéin vista dell’apertura dell’anno accade mico è quanto mai necessario rafforzare l’attrattività dell’Ateneo e potenziare i corsi di studio attivi nel capoluogo regionale, a Terni e negli altri centri umbri. Un plauso quindi alla Giunta di Palazzo Donini e alla presidente Donatella Tesei che hanno lavorato in questa direzione, prevedendo lo stanziamento di fondi regionali che hanno permesso di istituire una ‘no tax area’ e quindi un rimborso integrale dei costi per iscrizioni e immatricolazioni per chi ha un Isee fino a 30mila euro. Altro passo importante sarà quello di garantire una didattica in presenza e in sicurezza, basata sull’analisi delle possibili evoluzioni della pandemia. Forti di una campagna vaccinale che in Umbria sta procedendo speditamente verso l’immunità di gregge”.