Il Pd Umbria in piazza con la Cgil a Roma

71
 

Bori e Pasquino impegnati per la democrazia e contro il fascismo

“Per la democrazia, contro ogni forma di violenza e contro il fascismo, ci sarà anche il Pd dell’Umbria in piazza, sabato, al fianco della Cgil e insieme a donne e uomini impegnati a difendere i valori della Costituzione. Perché i fatti di Roma sono fatti gravissimi, che mostrano il volto più pericoloso di una deriva squadrista che specula sul disagio sociale per disegni eversivi”.

Così, in una nota, il segretario regionale Tommaso Bori e Manuela Pasquino, responsabile Diritti sociali e civili della segreteria regionale Pd.

“La storia ha già espresso la sua condanna. Ora è il tempo di una condanna civile, istituzionale e politica, ferma e decisa, unitaria e democratica, contro ogni rigurgito neofascista che si insidia con prepotenza nelle pieghe della società. Che la reazione del Paese sia corale contro la gravità della devastazione a cui abbiamo assistito e che la risposta sia commisurata al rischio, reale, di nuove forme di intolleranza e violenza. I dem dell’Umbria saranno impegnati con ogni mezzo affinché sabato, a Roma, la mobilitazione sia ampia e la voce dell’Italia democratica e antifascista sia forte. Ci vediamo in piazza”.