“Il Maggio dei libri” 2015, gli eventi a Todi

805

Todi partecipa anche nel 2015 alla campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei libri” con tre eventi che coinvolgeranno varie locations del centro storico. Il primo appuntamento è domenica 26 aprile con la “Giornata del libro e delle rose” (dalle ore 10.00 alle 17.00 ai Giardini Oberdan), un simpatico invito ad uno scambio di fiori e libri tra uomini e donne, dai “giovani giovani” ai “giovani anziani” sul modello di quanto si svolge da anni a Barcellona dove ha preso le mosse la stessa iniziativa. L’incontro del 7 maggio, dal titolo “L’invenzione di Kuta. Parole e colori dei manoscritti della Biblioteca di Todi” (ore 16.30, Biblioteca “Lorenzo Leoni”, Complesso di San Fortunato), permetterà a bambini ed adulti di scoprire una delle funzioni specifiche degli istituti bibliotecari, la conservazione dei manoscritti antichi, veri e propri gioielli per preziosità e raffinatezza. La terza iniziativa, in collaborazione con UNICEF Todi, è per sabato 16 maggio (dalle ore 9 alle 12 in Piazza del Popolo ed ai Voltoni comunali) sul tema “… e l’emozione continua”, con laboratori di lettura a voce alta, creatività, educazione all’alimentazione dal nido alla scuola media per promuovere la continuità educativa e didattica. “Il Maggio dei libri” è la manifestazione è organizzata dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. Il Comune di Todi, grazie all’Assessorato alla Cultura e all’Assessorato ai Servizi Sociali ed attraverso la Biblioteca comunale “Lorenzo Leoni”, ha accolto anche quest’anno l’invito del Cepell riconoscendo nella lettura una risorsa strategica su cui investire, a medio e lungo termine, per la crescita dell’individuo e della collettività. In quest’ottica rientrano le attività svolte nell’ambito del “Patto locale per la lettura”, dei progetti “Nati per leggere” e “In vitro”, per “Ottobre piovono libri” e per la campagna “Il Maggio dei libri”. Due delle tre iniziative in programma a Todi (26 aprile e 16 maggio) si svolgono in luoghi “inusuali” (Giardini Oberdan, Piazza del Popolo e Voltoni comunali), con l’obiettivo di portare i libri e la lettura al di fuori delle sedi consuete, nella convinzione che la conoscenza, l’apertura, la divulgazione e l’accoglienza nei confronti dell’altro possono aiutare ad affrontare la complessità dei nostri giorni.

IL MAGGIO DEI LIBRI 2015 – TODI – PROGRAMMA

Domenica 26 aprile 2015 ore 10:00 / 17:00

Via Ciuffelli e Giardini Oberdan

GIORNATA DEL LIBRO E DELLE ROSE

Tu mi regali una rosa e io un libro. Con il patrocinio dall’UNESCO. Il 23 aprile ogni anno si celebra in più di 100 Paesi la “Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore”, istituita nel 1996 dall’UNESCO e festeggiata con iniziative, eventi e progetti volti a promuovere la lettura, le attività editoriali e l’importanza della proprietà intellettuale protetta dal copyright. In Italia, proprio in occasione di questa giornata, prende il via “Il Maggio dei Libri”, la campagna nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, e si tiene per il primo anno #ioleggoperché, l’iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura rivolta ai non lettori.

Le origini – L’idea di una giornata dedicata al libro nacque per la prima volta in Catalogna, promossa dallo scrittore valenziano Vincent Clavel Andrés. Fu Re Alfonso XIII, il 6 febbraio 1926, a istituire una Giornata del libro spagnolo celebrata in tutta la nazione, inizialmente fissata nella data del 7 ottobre e successivamente spostata al 23 aprile, giorno della festa del patrono della Catalogna San Giorgio. In questa giornata, è tradizione in Spagna che gli uomini regalino alle proprie donne una rosa, così divenne consuetudine tra i librai catalani dare in omaggio una rosa ai clienti per ogni libro comprato. Divenuta festa internazionale nel 1996 per volontà dell’Unesco, la Giornata Mondiale del Libro si celebra in una data di grande importanza per il mondo delle lettere, in quanto proprio il 23 aprile morirono tre grandi scrittori, lo spagnolo Miguel de Cervantes, l’inglese William Shakespeare e l’Inca Garcilaso de la Vega.

Giovedì 7 maggio 2015 ore 16:30

Biblioteca comunale (Complesso di San Fortunato)

L’INVENZIONE DI KUTA. PAROLE E COLORI DEI MANOSCRITTI DELLA BIBLIOTECA DI TODI

Incontro laboratoriale alla scoperta del libro antico (dai 6 ai 10 anni). A cura di Adriana Paolini (Università di Trento)

Sabato 16 maggio 2015 ore 9:00/ 12:00

Piazza del Popolo e Voltoni comunali

…E L’EMOZIONE CONTINUA

Laboratori di lettura a voce alta, creatività, educazione all’alimentazione dal nido alla scuola media per promuovere la continuità educativa e didattica. In collaborazione con UNICEF Todi. A 10 anni dall’entrata in vigore della Legge regionale 30/2005 sul Sistema integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia, con questo incontro si intende mettere in contatto fra di loro bambini di diverse fasce di età che possano scambiarsi abilità ed esperienze ai fini della continuità formativa.