Il Coni a sostegno delle società e associazioni sportive

142
 

Il Coni a sostegno delle società e associazioni sportive. L’Assessore Pastorelli: “Altri strumenti utili per ripartire dopo l’emergenza sanitaria”

Con l’obiettivo di mantenere la massima attenzione rispetto alle iniziative di sostegno verso lo sport, l’Assessorato allo sport del Comune di Perugia rende noto che il C.O.N.I., in relazione della situazione straordinaria, venutasi a creare a seguito della pandemia COVID-19, si propone di sostenere con una assegnazione straordinaria di contributi le associazioni sportive dilettantistiche (ASD) e le società sportive dilettantistiche (SSD) affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali (FSN), alle Discipline Associate (DSA) ed agli Enti di Promozione Sportiva (EPS).
La Giunta del C.O.N.I. CR Umbria ha deliberato di destinare la cifra complessiva di 150 mila euro, di cui i due terzi rivolti all’attività del settore giovanile e un terzo al sostegno per il pagamento di utenze e mutui, dovuti ai mancati introiti derivanti dal non pagamento delle quote sociali, nel periodo di riferimento marzo-giugno 2020. I contributi saranno assegnati secondo un’apposita graduatoria ed ogni società potrà ricevere da un minino di 500 ad un massimo di 2000 euro.

“È l’ennesima occasione – dichiara l’Assessore allo Sport, Clara Pastorelli – che le associazioni e società sportive hanno per trovare sostegno rispetto alle difficoltà generate dall’emergenza sanitaria. Nei giorni scorsi l’Amministrazione ha attivato diverse iniziative al riguardo e oggi sente l’esigenza di informare, attraverso una comunicazione diretta agli aventi diritto, sulla presenza di questi contributi, che rappresentano un aiuto concreto e uno stimolo verso la ripresa. Lo svolgimento della prativa sportiva e il suo sviluppo all’interno del territorio restano al centro dell’interesse dell’Amministrazione comunale, soprattutto in questa fase post Covid-19”.