Il Comune di Perugia apre alle domande per l’utilizzo degli impianti sportivi

246

Il Comune di Perugia apre alle domande per l’utilizzo degli impianti sportivi. Interessati Palabarton, Palazzetto Pellini e Stadio Santa Giuliana

C’è tempo fino al 6 agosto 2020 per far richiesta di utilizzo (per la stagione sportiva 2020-2021) degli impianti a gestione diretta del Comune di Perugia, PalaBarton, Palazzetto Pellini, Stadio di atletica “Santa Giuliana”, da parte delle associazioni o società sportive del territorio interessate a svolgere la propria attività.

I criteri per l’assegnazione degli impianti saranno stabiliti sulla base del numero dei tesserati della precedente stagione sportiva, della storicità di utilizzo e della frequenza di utilizzo dell’impianto nelle stagioni sportive precedenti.

“É l’ennesima dimostrazione di trasparenza – ci tiene a precisare l’Assessore allo Sport, Clara Pastorelli – da parte dell’amministrazione comunale. Per il secondo anno consecutivo, poi, adottiamo questa modalità di avviso, che rappresenta un’importante forma di comunicazione e di correttezza nell’assegnazione di tre impianti centrali nello svolgimento della pratica sportiva in città. La garanzia del rispetto delle disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria, rappresenteranno chiaramente un ulteriore vincolo”.

La domanda compilata utilizzando l’apposita modulistica disponibile sul sito istituzionale del Comune di Perugia, nella Home Page, sezione “Avvisi”, o raggiungibile direttamente al seguente indirizzo https://www.comune.perugia.it/pagine/altri-bandi-e-avvisi, dovrà pervenire al Comune di Perugia, U.O.  Impianti Sportivi, ERP e Beni Culturali – P.zza Morlacchi, 23, c/o Palazzo Grossi, 06123 Perugia, con una delle seguenti modalità:
a) consegna a mano all’Ufficio Protocollo c/o Palazzo Grossi, Piazza Morlacchi 23, 06123 Perugia;
b) tramite pec, al seguente indirizzo: comune.perugia@postacert.umbria.it.
Le istanze pervenute oltre la data del 6/08/2020 saranno considerate tardive ed esaminate solo se, successivamente alle richieste presentate nei termini, rimanessero degli spazi disponibili.