I fratelli dell’uomo morto all’ospedale di Spoleto chiedono chiarezza

238

Si affidano a legale che dice, unico loro obiettivo è capire

   

“Fare chiarezza su quanto successo”: è quanto chiedono i fratelli del settantunenne originario di Cascia morto per infarto nei giorni scorsi all’ospedale di Spoleto. I quali hanno incaricato l’avvocato Alessandra Lepri di rappresentarli.

“L’unico obiettivo dei mei assistiti è di capire cosa sia capitato al loro congiunto”.

Sulla morte dell’uomo la presidente della Regione, Donatella Tesei, ha già chiesto ai vertici regionali della Sanità di “attivare tutte le forme di indagine interna previste dalla legge”.

E un’indagine interna è stata avviata dall’Usl Umbria 2.