“Grazie al Pd personale anche per i tribunali dell’Umbria”

218

La nota di Bori (Pd)

“Grazie al contributo determinante del Partito democratico la stabilizzazione dei dipendenti precari del Ministero di Giustizia porterà ad una iniezione di personale di cui beneficeranno, pro quota, anche i tribunali umbri”.

Lo annuncia “con soddisfazione” il consigliere e segretario regionale del Pd Tommaso Bori.

“L’emendamento approvato di recente dal Parlamento – spiega Bori – proroga infatti i contratti fino a dicembre 2022 e, a partire dal 2023, l’obiettivo di un contratto a tempo indeterminato sarà finalmente una realtà per gli oltre mille operatori e operatrici della giustizia italiana. Si tratta di un risultato significativo anche per l’Umbria, sia in termini di riduzione del precariato che di funzionalità e di operatività degli uffici, tanto più alla luce dei progetti speciali previsti dal Pnrr e del potenziamento degli organici. Ora – conclude Tommaso Bori – bisogna portare a casa un altro obiettivo: la partita dell’aumento dell’organico in capo alla funzione pubblica con graduatorie, purtroppo, ancora bloccate anche nei nostri territori”