Filatelia, anche tre centri del Trasimeno sull’emissione le “Città dell’Aria”

187

Presentata una prestigiosa serie della Repubblica di San Marino con un francobollo per Castiglione del Lago, Magione e Passignano quali realtà tra le migliori legate al volo

   

 

Presentazione in grande stile ieri per il francobollo dedicato al Lago Trasimeno e alle connesse attività legate al volo da diporto sportivo e turistico nei comuni di Castiglione del Lago, Magione e Passignano che fa parte della serie filatelica “Città dell’Aria” emessa dalla Repubblica di San Marino (in tutto quattro soggetti). Al prestigioso appuntamento, svoltosi alla presenza del Segretario di Stato al Turismo della repubblica sanmarinese Federico Pedini Amati e del Direttore Generale di Poste San Marino Spa  Gian Luca Amici, è intervenuta una folta delegazione umbra con in testa il Presidente dell’Associazione “Città dell’Aria”, il Senatore Luca Briziarelli, i sindaci delle tre cittadine lacustri, rispettivamente Matteo Burico, Massimo Lagetti e Sandro Pasquali, il Direttore del Gal Trasimeno-Orvietano Francesca Caproni e alcuni rappresentanti dell’Aero Club Trasimeno. Presenti anche il Direttore Generale dell’Aero Club d’Italia, il Generale di S.A. Gianpaolo Miniscalco; il Segretario dell’Associazione Nazionale “Piloti di Classe” Gaetano d’Andrea; e il Presidente Onorario dell’Aero Club San Marino, Corrado Carattoni.

“Tutto è nato nel 2022 – ha spiegato il Senatore Luca Briziarelli – in occasione della prima edizione della “Giornata Nazionale del Volo”, istituita su nostra proposta dalla Repubblica di San Marino, quando chiedemmo all’On. Federico Pedini Amati, Segretario di Stato al Turismo che ringraziamo per la sua vicinanza e il suo costante e fondamentale sostegno, di valutare la possibilità di dedicare ogni anno una serie di francobolli alle realtà che hanno dato vita alla nostra associazione. A distanza di due anni questo sogno è diventato realtà, unendo due grandi passioni, quella per il volo e quella per la filatelia, che insieme possono essere un volano importante per sostenere e promuovere il territorio, compreso ovviamente quello umbro, non solo sul piano sociale, culturale e sportivo, ma anche sul piano economico”.

Nelle intenzioni degli ideatori l’emissione, che sarà dedicata ogni anno a realtà diverse, si inserisce in un progetto più ampio che vuole definire e valorizzare il ruolo dei piccoli aeroporti, delle aviosuperfici e dei campi volo che possono svolgere un ruolo fondamentale a favore del turismo e della promozione delle zone di riferimento. E in questo contesto è caduta la scelta di riservare un valore (da 1,25 euro, autore Bill Benefit, tiratura complessiva dei soggetti 30.000 esemplari) ad una illustrazione che riporta un idrovolante in volo sul lago Trasimeno con in basso gli stemmi dei Comuni appunto di Castiglione del Lago, Magione e Passignano sul Trasimeno, realtà unite dalla comune storia idrovolantistica che caratterizza il bacino lacustre umbro. Significativa anche l’ispirazione all’aeropittura futurista realizzata con l’aiuto dell’intelligenza artificiale quale “tributo di stile e visione positiva della tecnologia. Il soggetto è inoltre accompagnato da cartoline raffiguranti le cittadine coinvolte-

Gli altri francobolli raffigurano l’illustrazione di un aereo in volo con la Prima Torre di San Marino sullo sfondo e in basso il logo dell’Aeroclub San Marino; quella di un aereo in volo sulla penisola italiana con in basso il logo dell’Associazione “Piloti di Classe”; e infine una veduta di una pianura italiana sorvolata da un velivolo con in basso il logo dell’Aero Club d’Italia. La bandella a sinistra del foglio riporta la legenda “Città dell’aAia”, con un breve testo sull’omonimo progetto e il relativo logo.