Espiantati gli organi della donna morta di meningite

498
 

Trasferiti nei centri di trapianto di riferimento gli organi espiantati all’ospedale di Terni dall’insegnante di 45 anni morta dopo essere stati colpita da una forma di meningite comunque non contagiosa. Gli interventi di prelievo degli organi sono stati fatti da tre equipe, una giunta da Roma per il fegato e una da Perugia per i reni, mentre l’equipe di oculistica del Santa Maria ha proceduto al prelievo delle cornee, che sono state poi consegnate alla banca degli occhi di Fabriano.