Corciano, progetto da 2,3 mln finanziato con fondi Pnrr

313

Le risorse saranno finanziate anno per anno fino al 2026

 

E’ stato presentato il progetto da 2,3 milioni finanziato con fondi Pnrr a Corciano, che partirà nei primi mesi del 2023.

 

Molto partecipato l’incontro svoltosi al teatro Arca di Ellera alla presenza del sindaco Cristian Betti, insieme al progettista architetto FrancescoQuesti – spiega il Comune – alcuni capitoli di intervento, ascrivibili nelle macroaree Scuole e Aggregazione sociale: miglioramento sismico e restayling dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia di Chiugiana; Centro attività motorie di Chiugiana; nuovo Campo da calcio di Ellera; miglioramento sismico del centro anziani di Ellera; sistemazione della piazza della Croce rossa: efficientamento energetico della palestra di Ellera; manutenzione straordinaria delle strade; parcheggio pluriplano di Ellera.
    Per il sindaco Cristian Betti “il fulcro attorno a cui si snodano gli interventi di questo progetto sono le infrastrutture e le connessioni. Giustamente – ha ribadito – c’è stato grandissimo entusiasmo anche durante l’evento partecipativo. Non solo per la quantità degli interventi, legata alle risorse a disposizione, ma anche per una visione di lungo periodo. Le opere, infatti, genereranno un positivo cambiamento dell’intera area di Ellera. Il primo stralcio – ha spiegato ancora Betti – prevede la costruzione del parcheggio pluripiano dietro ai palazzi di Ellera 2000. L’opera è propedeutica alla nuova strada di accesso al Centro socio-culturale Cardinali. Proseguiremo poi con le migliorie sulle aree verdi. Fondamentali, poi, gli interventi di connessione ciclo-pedonale che uniranno le zone residenziali con il parco commerciale, con il percorso Tevere-Trasimeno e con il borgo di Corciano”. E non è finita, perché, sempre il sindaco: “da Corciano con il secondo stralcio, verranno realizzate le connessioni verso Taverne, Castelvieto e poi fino alla Maremmana. Infine verrà completamente rifatta e riqualificata l’area di piazza della Croce Rossa e quella all’interno e nell’immediato esterno dei palazzi di Ellera 2000.

Questi – spiega il Comune – alcuni capitoli di intervento, ascrivibili nelle macroaree Scuole e Aggregazione sociale: miglioramento sismico e restayling dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia di Chiugiana; Centro attività motorie di Chiugiana; nuovo Campo da calcio di Ellera; miglioramento sismico del centro anziani di Ellera; sistemazione della piazza della Croce rossa: efficientamento energetico della palestra di Ellera; manutenzione straordinaria delle strade; parcheggio pluriplano di Ellera.
    Per il sindaco Cristian Betti “il fulcro attorno a cui si snodano gli interventi di questo progetto sono le infrastrutture e le connessioni. Giustamente – ha ribadito – c’è stato grandissimo entusiasmo anche durante l’evento partecipativo. Non solo per la quantità degli interventi, legata alle risorse a disposizione, ma anche per una visione di lungo periodo. Le opere, infatti, genereranno un positivo cambiamento dell’intera area di Ellera. Il primo stralcio – ha spiegato ancora Betti – prevede la costruzione del parcheggio pluripiano dietro ai palazzi di Ellera 2000. L’opera è propedeutica alla nuova strada di accesso al Centro socio-culturale Cardinali. Proseguiremo poi con le migliorie sulle aree verdi. Fondamentali, poi, gli interventi di connessione ciclo-pedonale che uniranno le zone residenziali con il parco commerciale, con il percorso Tevere-Trasimeno e con il borgo di Corciano”. E non è finita, perché, sempre il sindaco: “da Corciano con il secondo stralcio, verranno realizzate le connessioni verso Taverne, Castelvieto e poi fino alla Maremmana. Infine verrà completamente rifatta e riqualificata l’area di piazza della Croce Rossa e quella all’interno e nell’immediato esterno dei palazzi di Ellera 2000.