Celebrazioni di San Costanzo: il programma degli eventi

418

Celebrazioni di San Costanzo: il programma degli eventi. 2021 improntato alla solidarietà. Fino al 31 gennaio la possibilità di contribuire alla raccolta fondi per l’ospedale nei forni aderenti

 

In occasione della prossima ricorrenza di San Costanzo, Patrono della città di Perugia, venerdì 29 gennaio il programma delle celebrazioni si presenta più limitato a causa della pandemia. Nondimeno, la giornata sarà occasione di solidarietà e di vicinanza a chi si trova in difficoltà.

GLI APPUNTAMENTI

Venerdì mattina (ore 9,00), alla presenza del Sindaco Romizi e dell’assessore al Welfare Edi Cicchi, saranno consegnati alla Caritas diocesana, nella sede di via Cortonese, alcuni torcoli da parte del Comune. Altri ne saranno consegnati, subito dopo (ore 10.00), all’Ospedale Santa Maria della Misericordia dallo stesso Sindaco Romizi, accompagnato dagli assessori Cicchi, Pastorelli e Tuteri. Nel pomeriggio (ore 14,00), ancora altri torcoli saranno consegnati alla Croce Rossa Italiana da Coldiretti, presso il Mercato contadino di Perugia – Campagna Amica a Madonna Alta, alla presenza dell’assessore Cicchi.

Sempre al mattino, alle 11.30, il Lions Club Perugia Maestà delle Volte consegnerà 25 libri per bambini alla  casa famiglia Catia Doriana Bellini, insieme all’assessore Cicchi, mentre nel pomeriggio di venerdì 29, il Post ha in programma un laboratorio didattico gratuito su “San Costanzo e i suoi colori”, dedicato ai bambini  dai 3 agli 11 anni. Orari: 10-11, 11.30-12.30, 15.30-16.30, 17-18. Prenotazioni al numero 075.5736501.

Infine, alle 20,00 i Lions Club Augusta Perusia doneranno un pasto ai senza fissa dimora ospitati nel Cva di Rimbocchi. Per ciò che riguarda le celebrazioni religiose,  venerdì 29 alle 18 presso la cattedrale di San Lorenzo, si svolgerà la solenne celebrazione eucaristica presieduta da S. E. Cardinale Gualtiero Bassetti. La celebrazione sarà aperta al pubblico fino all’occupazione dei posti disponibili secondo le norme anti Covid.

RACCOLTA FONDI DEI FORNI DI SAN COSTANZO

Si ricorda, inoltre, che i forni di Perugia, in collaborazione con Confcommercio, Confartigianato e Cna, hanno organizzato una raccolta fondi presso ciascuna delle attività commerciali aderenti, a favore dell’ospedale perugino. L’iniziativa, ideata per sostenere il nosocomio e il personale sanitario nel protrarsi della pandemia, è nata spontaneamente dagli stessi operatori, che hanno voluto così unire alla tradizione del torcolo di San Costanzo, che da sempre li vede protagonisti con professionalità e generosità, un gesto di solidarietà aperto a tutti i cittadini. Si potrà donare fino al 31 gennaio prossimo semplicemente recandosi in uno dei forni aderenti, dove è presente un’apposita cassetta. Questi i forni: Co.Fo.Pa. Soc. Coop.r.l., Faffa Dal 1851 il Fornaio, Forno Gabrielli Morena, Industria Dolciaria Piselli Junior, Panetteria Alunni Gianfranco e Figli, Panetteria Pasticceria Antica Perugia, Panetteria Pasticceria Cerquiglini S.N.C., Panetteria Pasticceria Lucaroni, Pasticceria Etrusca Snc, Fiorucci Forno San Sisto, Forno Deliziosi Pasticci, Forno Gmf L’Emisfero, Forno L’Arte Del Pane Di Santino, Forno Gionangeli Adelio, Da Severo Bottega Bistrot e Pasticceria piazza Settevalli.

Per chi non potesse donare nei negozi suddetti, la raccolta è aperta anche sulla piattaforma GoFundMe all’indirizzo: https://gofund.me/31b23259

ALTRE INFORMAZIONI

In relazione alle disposizioni anticontagio da Covid19 la giornata di venerdì 29 gennaio è considerata giornata festiva e, pertanto, si aggiunge alle chiusure previste dal vigente DPCM per le giornate del 30 e 31 gennaio.

Si ricorda, infine, che nella stessa giornata, l’orario di esercizio del Minimetrò sarà quello dei giorni festivi, ovvero dalle 9 alle 20.45 (ultima corsa).