Castiglione del Lago: nuove donazioni di Azzurro per l’ospedale a favore dei pazienti

158

Servizi sanitari, al Centro di salute l’attesa degli utenti è più confortevole e in sicurezza. E stavolta si è pensato anche ai bambini

Al Centro di salute di Castiglione del Lago l’attesa è più confortevole e ancora più in sicurezza. Merito dell’Associazione Azzurro per l’Ospedale che si è prodigata nelle settimane scorse per dotare la struttura sanitaria di nuove strumentazioni mirate alla sicurezza anti Covid e alla riduzione del disagio dei pazienti in attesa di prestazione. Si tratta di materiale acquistato grazie alla sottoscrizione a premi del periodo natalizio, secondo quanto riferisce la presidente Chiara Maida Pagliccia.

E così, grazie appunto all’intervento dell’Associazione, da qualche giorno l’ingresso del Centro salute è dotato di un termoscanner facciale per la misurazione della temperatura e di un dispositivo automatico per l’igienizzazione delle mani. Inoltre, per evitare assembramenti e dare ordine alle chiamate, Azzurro ha donato un dispositivo di chiamata a lungo raggio da consegnare agli utenti che in questo modo vengono avvertiti quando è il loro turno con una vibrazione ed un segnale acustico, senza dover sostare nelle immediate vicinanze della struttura. Una volta ricevuta la chiamata, il paziente segue un percorso a terra, distinto per colore, che lo conduce al servizio di proprio interesse.

“Questa modalità non è ancora praticata a pieno regime – informa Pagliccia – e ce ne dispiace, ma ci auguriamo che sia gli utenti che gli operatori giungano al più presto ad apprezzarla e ad usarla abitualmente, perché siamo sicuri che porterà degli indubbi vantaggi”.

Inoltre, si è agito anche sul piano estetico e, su indicazione degli operatori sanitari, la stessa Associazione ha fatto installare alle pareti della sala di attesa dei pannelli di varie dimensioni con stampe che riproducono suggestivi scorci del lago Trasimeno.

Ma i contributi di Azzurro non finiscono qui. Consegnato al Servizio Riabilitazione Età Evolutiva di Castiglione del Lago (presso il Dispensario) un lungo elenco di materiale didattico e riabilitativo che sarà a disposizione degli operatori da martedì prossimo.

“È una iniziativa che ci riempie di soddisfazione – dichiara la presidente -. Con questo intervento abbiamo rivolto per la prima volta la nostra attenzione ai bambini e ne siamo veramente felici”.

L’importo del materiale è di duemila euro, che si vanno ad aggiungere ai 2.700 euro impiegati per l’acquisto dei materiali per il Distretto e che costituiscono l’intero ricavato della sottoscrizione del Natale scorso.

“Abbiamo mantenuto l’impegno che avevamo assunto di fronte a tutti i sostenitori della raccolta fondi”, conclude Pagliccia.