Cannara: riapertura al pubblico del Teatro Ettore Tesorieri

1705
   

‘Terminata l’opera di ristrutturazione dell’edificio storico che lo ospita, situato in Piazza Cortevecchia nel cuore del centro storico di Cannara – afferma il Vicesindaco Elisabetta Galletti – auspico che il Teatro possa tornare al centro della vita culturale e sociale della nostra comunità. L’augurio è che questa preziosa risorsa si ponga come sede di iniziative di natura diversa capaci di coinvolgere soggetti di tutte le età anche in virtù del suo utilizzo da parte delle associazioni del territorio e di attività in collaborazione con le istituzioni scolastiche che vedano partecipi i nostri piccoli cittadini. Benvenute, inoltre,le iniziative di artisti e gruppi provenienti da altri territori per arricchire ulteriormente l’offerta culturale e rendere il nostro Teatro un luogo autentico di condivisione e aggregazione.Invito tutta la cittadinanza a partecipare a questo importante appuntamento’. ‘Il Teatro – aggiunge il Sindaco Fabrizio Gareggia – è stato realizzato nella seconda metà del Settecento, periodo in cui i Comuni amavano dotarsi di strutture per la ricreazione ed il divertimento della popolazione, e fu denominato ‘Teatro del Leone’ poiché il sipario rappresentava una scena di caccia dominata dalla figura dell’animale: con esso, Cannara ha conosciuto una lunga tradizione filodrammatica. Nell’ambito della cerimonia di riapertura, sarà presentato l’affresco realizzato dall’artista cannarese Giampiero Magrini sul parapetto esterno della galleria’. L’inaugurazione sarà allietata dalle note della Banda Musicale,Concerto Musicale ‘F. Morlacchi’ di Cannara e si concluderà con un momento conviviale offerto dalla Pro Loco di Cannara. Alle ore 21: 00 il Teatro si animerà con lo spettacolo inaugurale de ‘La Rugante Compagnia’.