Cammino di San Benedetto, nuova segnaletica nel tratto umbro

154

Lavori in fase di conclusione

   

Sono in corso e in fase di conclusione i lavori di installazione della nuova segnaletica del tratto umbro del Cammino di San Benedetto.

 A comunicarlo è l’assessore regionale alle Infrastrutture. Anche in vista del Giubileo 2025, un ulteriore intervento di valorizzazione del Cammino attraverso il potenziamento delle informazioni per i viaggiatori che percorrono a piedi o in bicicletta l’itinerario di 300 chilometri che collega Norcia a Montecassino, nel Lazio, facendo conoscere i luoghi di San Benedetto da Norcia.

Il tratto interessato va da Norcia, passando per Cascia, fino a Monteleone di Spoleto per una lunghezza di circa 42 chilometri.

Il progetto della nuova segnaletica di orientamento è stato redatto dalla Regione Umbria, nello specifico dalla Sezione Infrastrutture e servizi per la mobilità ecologica, e trova continuità anche nel tratto laziale, dando così uniformità di informazioni a chi percorre il Cammino sia in direzione Montecassino che in direzione Norcia.

Nello specifico, i lavori riguardano l’installazione di 108 frecce (due per ogni punto di posa) in Material exterior grade (MEG) della dimensione di 55×15 cm e la realizzazione di bandierine segnavia con vernice rossa e bianca (15×8 cm). Inoltre, nelle tre tappe più importanti del tratto umbro (Norcia, Cascia, Monteleone di Spoleto) viene posto un pannello (150×100 cm) che riportate tutte le informazioni sul Cammino.

La segnaletica, standardizzata in base al “Disciplinare tecnico per l’allestimento della rete dei sentieri della regione Umbria”, è attualmente in uso anche lungo la “Via di Francesco”.

I lavori trovano copertura finanziaria nei fondi della contabilità speciale L.61/1998 destinati al progetto PIAT “Mobilità e reti di trasporto” per un importo di circa 25.000 euro e sono stati affidati, a seguito di gara, alla C.M.B. Service srl con sede a Perugia.