Comunità Incontro Onlus: presentato a Molino Silla un nuovo pacchetto formativo

435

Dedicato ai ragazzi in percorso terapeutico

   

Un lavoro e una nuova vita professionale oltre il percorso terapeutico: la Comunità Incontro Onlus insieme a Confapi Terni e alla Fondazione et Labora ha presentato un nuovo pacchetto formativo dedicato ai ragazzi in percorso terapeutico.

All’incontro ha partecipato in videocollegamento il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini. Ai ragazzi della Comunità: “lo studio è un potente strumento di rigenerazione umana per riprendere un viaggio sospeso e impegnarsi per una vita libera dalle dipendenze”.

È stato presentato questa mattina a Molino Silla un nuovo pacchetto formativo dedicato ai ragazzi in percorso terapeutico, promosso dalla Comunità Incontro Onlus in collaborazione con Confapi Terni e la Fondazione Et Labora, realtà lombarda operativa nel campo della formazione e del reinserimento professionale. Si tratta di cinque corsi di formazione che si terranno nell’ambito dei piani formativi previsti dal Fondo per la Repubblica Digitale – Impresa sociale, nato da una partnership tra pubblico e privato sociale (Governo e ACRI – Associazione di Fondazioni e di Casse di risparmio) con l’obiettivo di accrescere le competenze digitali per sostenere la transizione digitale del Paese.

I corsi sono: “Applicativi per la gestione di un ufficio”, “Software e contabilità”, “Gestione del personale”, “Software e contabilità avanzato”, “Installatore e manutentore di impianti energetici alimentati da fonti rinnovabili (FER)”.

All’incontro ha partecipato in videocollegamento il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini da sempre vicina ai valori comunitari e particolarmente attiva sui temi della dipendenza.

“Lo studio – ha affermato il Ministro dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini – è apprendimento, ma anche formazione di cittadine e cittadini. Nel centro di Molino Silla, alla Comunità Incontro Onlus di Amelia, nascono persone nuove, con un patrimonio di valori che li porterà a vivere una vita libera dalle dipendenze e dalle sostanze. Qui l’istruzione diventa un potente strumento di rigenerazione umana, un mezzo che consentirà di riprendere un viaggio sospeso. Un viaggio, come la vita, che vale sempre la pena di essere percorso”.

“Le attività formative che abbiamo condiviso con Confapi Terni e Fondazione et labora – ha affermato il capo struttura della Comunità Incontro Onlus Giampaolo Nicolasi – consentiranno ai nostri ragazzi di acquisire un attestato e una nuova professionalità che, a conclusione del loro percorso terapeutico, potrà supportarli nel reinserimento sociale. Spesso molti ragazzi quando concludono il programma – ha sottolineato Nicolasi – hanno grandi difficoltà: vuoi per lo stigma, vuoi per il contesto sociale in cui vengono reinseriti. Trovarsi anche senza un lavoro sarebbe per loro una ulteriore penalizzazione. Il pacchetto formativo, rappresenta quindi una rilevante opportunità tanto che nel modello di cura delle dipendenze adottato dalla Comunità Incontro Onlus, una delle leve fondamentali è rappresentata dall’“ergoterapia” ovvero da un uso terapeutico del lavoro. Per questo siamo costantemente impegnati in molteplici attività di studio e professionali da offrire ai ragazzi e ringraziamo i nostri partner per questo innovativo pacchetto formativo che si muove intorno ad un tema di grande attualità, quello della transizione digitale del Paese. Un sentito ringraziamento lo rivolgo al Ministro Bernini che ha voluto inviare il suo sostegno, portando all’opera comunitaria la sua vicinanza e quella del Governo”.

I corsi si svolgeranno presso il centro di formazione della Comunità Incontro Onlus a Molino Silla e i primi due moduli avranno inizio entro il mese di giugno.

Presenti questa mattina ai lavori anche il presidente di Confapi Terni Michele Marinelli e il direttore Cesare Cesarini insieme a Luca Tavolante in rappresentanza della Fondazione Et Labora.