Bastia Umbra: villa confiscata a pregiudicato

1038
   

Una villa con piscina del valore di circa 500 mila euro euro, nella zona di Bastia Umbra, è stata confiscata a un pregiudicato perugino dai finanzieri del comando provinciale di Perugia, con l’ausilio della questura. Il provvedimento è stato disposto dal tribunale del capoluogo umbro al termine di un’indagine del Gico del nucleo di polizia tributaria.
In particolare, è emerso che il pregiudicato, già condannato per vari reati tra cui furto e truffa, nonché destinatario della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, ha acquistato un vecchio immobile, intestandolo al figlio e ristrutturandolo completamente fino a trasformarlo in una vera e propria villa con piscina. Secondo la guardia di finanza questo in assenza di redditi leciti che potessero giustificare tali spese.
La villa è stata ora messa a disposizione dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

(Fonte: Ansa.it)