Bando della Regione per la competitività dell’offerta turistica

428
Regione Umbria: la situazione del personale precario

È stato approvato oggi il bando della Regione Umbria per il finanziamento di attività di organizzazione e commercializzazione di proposte e pacchetti turistici, che sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria di mercoledì 20 maggio. Il bando, che ha una dotazione finanziaria di 250mila euro, prevede contributi ad aggregazioni costituite da un numero minimo di cinque agenzie di viaggio e turismo. I progetti, finalizzati ad una maggiore competitività dell’offerta turistica dell’Umbria e alla costituzione di una offerta turistica integrata, con particolare riferimento alla destagionalizzazione dei flussi turistici, devono prevedere:  programma di incoming turistico verso l’Umbria da regioni italiane e/o da Paesi esteri, con particolare riferimento ai principali mercati individuati nei piani annuali di promozione turistica integrata; attività ed azioni di promo-commercializzazione che utilizzino tecnologie di comunicazione emergenti, con particolare attenzione all’on-line; interventi diretti ad incrementare la competitività sul mercato delle imprese aggregate; la razionalizzazione dei costi di promo-commercializzazione;          la creazione di proposte di viaggio e pacchetti turistici tematici e innovativi e la conseguente realizzazione di strumenti editoriali, fino ad un massimo del 10% della spesa ammissibile;         la partecipazione a fiere, borse del settore, ad eccezione di quelle a cui è presente la Regione, l’organizzazione di educational tour, work shop, presentazioni e visite dirette;  cronoprogramma finanziario che preveda l’attuazione del progetto in almeno tre fasi di realizzazione. Sono ammissibili proposte progettuali che prevedano spese ammissibili non inferiori a 50.000 euro e non superiori a 80.000 euro per ogni aggregazione. Il contributo, in regime “de minimis”, per singolo progetto di aggregazione, è fissato nella misura del 70% delle spese ammesse e non potrà, in ogni caso, essere inferiore a 35.000 euro e superiore a 56.000 euro. Le domande di finanziamento potranno essere presentate dalle ore 9 del 2 luglio 2015 alle ore 12 del 20 luglio 2015. I contenuti del bando sono stati anticipati alle agenzie di viaggio questo pomeriggio nel corso di un convegno sulle “Agenzie di viaggio nell’era digitale” organizzato dalla Fiavet Umbria Confcommercio.