Assisi: il Sindaco Proietti e l’assessore Vitali salutano l’inizio del nuovo anno scolastico

112
 

“Che sia un anno di speranza e di crescita”

 

Alla vigilia della riapertura delle scuole il sindaco Stefania Proietti e l’assessore alle politiche scolastiche Paola Vitali inviano un augurio di buon anno scolastico agli studenti, ai dirigenti, al corpo docente e non, alle famiglie.

 “Si tratta di un anno difficile dopo i tanti mesi di didattica a distanza che hanno penalizzato per mancanza di socialità la crescita dei nostri ragazzi, è un nuovo anno da affrontare con entusiasmo e speranza anche se le preoccupazioni restano e ci accompagneranno, purtroppo, per parecchio tempo. Come amministrazione abbiamo investito nei nostri istituti scolastici, cercando di renderli più funzionali e soprattutto più sicuri. Come metodo abbiamo sempre adottato la politica della condivisione e della collaborazione tra il mondo della scuola, le famiglie, gli studenti e il territorio consapevole. E ora siamo qui, con emozione, ad attendere la riapertura dei cancelli e il suono della campanella, tra progetti e aspettative, in un percorso che mette al centro l’educazione, la formazione, la cultura per i ragazzi di oggi che saranno i cittadini di domani. Un pensiero particolare va ai nostri piccoli dell’asilo nido comunale, che quest’anno apre per la prima volta le porte, un saluto a voi alunni e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, che siete ben 5.850 nel nostro comune, di vivere questo anno scolastico in serenità e con tanta voglia di apprendere, di acquisire quel bagaglio di conoscenze che vi servirà per costruire il vostro futuro. Un augurio sentito a tutti i dirigenti scolastici impegnati nell’organizzazione e nella didattica, ai docenti che sono il punto di riferimento umano ed educativo dei nostri studenti, al personale Ata che contribuisce con impegno al funzionamento degli istituti, ai genitori che affidano a un’istituzione come la scuola i loro figli. Come amministrazione comunale, a nome della giunta e del consiglio, ribadiamo l’augurio di un buon anno scolastico, raccomandando a tutti il rispetto delle regole sanitarie”.