Asportato un tumore al rene grazie alla tecnica robotica

573
Morto dopo un pugno, espiantati gli organi
 

Potrebbe aprire nuove frontiere nella chirurgia oncologica l’intervento di rimozione robotica di un tumore al rene unito a metastasi al pancreas, con preservazione della milza, portato a termine all’ospedale di Terni. Ad eseguire l’operazione – su una paziente di 68 anni già dimessa – è stata l’equipe della struttura complessa interaziendale di Chirurgia urologica mininvasiva, diretta dal professor Ettore Mearini. Secondo l’azienda ospedaliera, si tratta di un intervento all’avanguardia di preservazione della milza con tecnica robotica nell’ambito del trattamento di questo tipo di tumore (in questo caso anche molto voluminoso) con metastasi.