Arrestato tunisino per spaccio e detenzione di droga

883
La Polizia di Perugia espelle 27 stranieri
 

Arrestato per detenzione e spaccio di droga un 30enne tunisino, nella tarda serata di ieri dalla polizia nel parco della Verbanella: era a bordo della sua autovettura e – spiega oggi la questura – stava cedendo una dose di droga ad un ‘cliente’. Gli agenti, perquisendo il maghrebino, hanno trovato circa 50 grammi di hascisc, suddivisi in cinque ovuli. A casa del tunisino (da anni residente a Perugia) la polizia ha trovato alcuni telefoni cellulari, circa 300 euro e un’agenda con segnati nominativi e somme di denaro. Inoltre, dentro un ripostiglio, c’era una piccola serra utilizzata – secondo la polizia – per coltivare marijuana, in quanto attrezzata con timer, lampade e areatore. Al momento della perquisizione, in casa del nordafricano c’erano alcune persone risultate essere ‘clienti’ abituali dell’arrestato.

Fonte: Ansa.it