A Perugia più chirurgia robotizzata

503

Dalla chirurgia generale e d’urgenza a quella urologica, passando per ostetricia e ginecologia, per un totale di 360 interventi in un anno: è sempre maggiore all’ospedale di Perugia il ricorso alla chirurgia robotizzata grazie al sistema “da Vinci”. Il direttore generale Walter Orlandi, ha sottolineato come “l’uso del da Vinci porti a una più breve degenza” e a “significativi benefici per i pazienti”. Annunciato che “presto” il macchinario “sarà utilizzato anche in chirurgia pediatrica”.