29^ edizione delle “Giornate FAI di Primavera”: ad Orvieto visita al Teatro Mancinelli

157
(Foto: atlantidemagazine.it)

29^ edizione delle “Giornate FAI di Primavera”: ad Orvieto visita al Teatro Mancinelli. Sabato 15 e Domenica 16 Maggio 2021 

Con il patrocinio del Comune di Orvieto, Sabato 15 e Domenica 16 Maggio 2021 tornano le “Giornate di Primavera” del FAI giunte alla 29^ edizione e promosse dal Fondo per l’Ambiente Italiano che, dopo il lockdown, propone l’evento in totale sicurezza e nel rispetto delle normative delle misure contenute nel Decreto Legge del 22 aprile. La prenotazione infatti è obbligatoria sul sito www.giornatefai.it fino a esaurimento posti disponibili ed entro la mezzanotte del giorno precedente la visita.

Per l’occasione, il gruppo FAI di Orvieto propone la visita di due luoghi di grande interesse storico-architettonico e culturale che solitamente non sono accessibili. Si tratta dell’ottocentesco TEATRO MANCINELLI di Orvieto e della scoperta della macchina del teatro, le attrezzature, gli apparecchi e le strutture che rendono possibile la rappresentazione scenica. La visita su prenotazione a numero chiuso avverrà con i seguenti orari: Sabato: 10:30 – 17:00 e Domenica: 10:00 – 18:00.

Ad Alviano, invece, sarà possibile visitare il CASTELLO DI BARTOLOMEO DI ALVIANO per conoscere anche i segreti dei personaggi che nei secoli vi abitarono e le leggende che ancora oggi affascinano gli abitanti del luogo. La visita si svolgerà con le stesse modalità nei seguenti orari: Sabato: 11:00 – 19:00 e Domenica: 11:00 – 19:30. Ad accogliere i visitatori ci saranno i Volontari FAI e gli Apprendisti Ciceroni dell’IIS “E. Majorana” di Orvieto (la guida alle visite sarà realizzata anche in lingua Inglese).

Durante le visite è necessario rispettare le norme di sicurezza: mantenere il distanziamento sociale, evitare di creare assembramenti, indossare la mascherina durante la visita, disinfettare le mani con gli appositi gel situati lungo il percorso e attenersi alle indicazioni date dal personale volontario.

Dal 1993 le Giornate FAI di Primavera sono il primo grande evento nazionale dedicato all’arte, alla storia e alla natura, che quest’anno propone l’apertura di 600 luoghi tra ville e parchi storici, residenze reali e giardini, castelli e monumenti, aree archeologiche e musei insoliti, orti botanici, percorsi naturalistici e itinerari nei borghi, molti dei quali poco conosciuti o accessibili, coinvolgendo 300 città e 19 Regioni (circa il 50% circa dei beni aperti saranno fruibili anche da persone con disabilità fisica).

Le Giornate FAI di Primavera hanno ricevuto quest’anno la Targa del Presidente della Repubblica e godono del Patrocinio del Ministero della Cultura, delle Regioni e Province Autonome italiane.