Vicenda Rocchetta: “Ripristinare quanto prima l’area della fonte”

275

La nota di Pavanelli e Romagnoli (M5s)

 

“Prendiamo atto che il Comune di Gualdo Tadino ha deciso di avvalersi delle proroghe delle ordinanze, relative alla pericolosità e al divieto di accesso alle Fonti Rocchetta, nonché delle loro deroghe, ritenendolo un comportamento corretto”.

Così dichiarano, in una nota congiunta, i senatori M5s Emma Pavanelli e Sergio Romagnoli a seguito della risposta del Comune di Gualdo Tadino alla diffida fatta da Wwf di Perugia e Comitato pro acqua.

“Sarebbe auspicabile che il Comune di Gualdo, invece che intimare azioni risarcitorie a danno del Comitato e del WWF, che hanno evidenziato un uso improprio dell’ordinanza contingibile e urgente da parte del Sindaco, provveda quanto prima, come stabilito dal Consiglio di Stato, a ripristinare l’area delle Fonti Rocchetta, d’intesa con la Comunanza Agraria Appennino Gualdese e con le associazioni locali, nel rispetto dell’uso civico e, quindi, di tutta la comunità”.