Verso l’aratura per la lenticchia a Castelluccio

171
foto: Ansa.it

Verso l’aratura per la lenticchia a Castelluccio. Gli agricoltori sono pronti a tornare sul Pian Grande in vista della prossima semina, Forse già dalla prossima settimana

Gli agricoltori di Castelluccio di Norcia pronti a tornare sul Pian Grande per avviare l’aratura dei terreni in vista della prossima semina della lenticchia.

“Attendiamo ancora qualche giorno in modo che la terra si asciughi e poi inizieremo la lavorazione e contiamo di farlo già dalla prossima settimana, così che potremo dare avvio alla semina da metà marzo, sempre se le condizioni meteorologiche ci assisteranno”.

Ha spiegato all’ANSA, Gianni Coccia, il portavoce degli agricoltori.

“Il vento forte del fine settimana scorso – aggiunge – è stato provvidenziale, ha aiutato molto a far asciugare delle zone ancora impregnate di acqua e neve, ora confidiamo nel sole”.

Saranno ancora circa 500 gli ettari che verranno seminati e questo

“vuole dire – dice ancora Coccia – che siamo in linea con quanto seminato un anno fa”.

Allora il raccolto superò i 3 mila quintali. Se per salire a Castelluccio occorrerà attendere almeno una settimana, la semina di altri legumi, nella piana di Norcia, è già cominciata.