“A t(w)it for tat”: evento unico in Italia e in Europa

743
 

La Regione Umbria, partner istituzionale del Festival del Giornalismo 2017, ha organizzato a “A t(w)it for tat”, un evento unico in Italia e in Europa, costituito da due workshop su come utilizzare i Social Media per diffondere i benefici che i Fondi Europei (FSE, FESR, FEASR) apportano al territorio e alla popolazione, abbinato ad un concorso.
La vittoria nella simpatica battaglia a colpi di post è stata tutta al femminile. Per la categoria Twitter ha vinto Jessica Palese, che è venuta in Umbria per il Festival ma vive in Puglia. E’ una eCommerce Manager ma scrive anche di tecnologia e pensa che “A t(w)it for tat” sia stato “per la Regione Umbria, una promozione partecipata del territorio in cui il cittadino e il visitatore si sentono protagonisti.”
E’ partenopea Francesca Ferrara, la vincitrice per la categoria Facebook: “è stato divertente raccontare questi progetti ma anche che cosa mi avesse colpito di più e che cosa considerassi un valore aggiunto rispetto al classico storytelling del polmone verde d’Italia.” Giornalista, foto&videoreporter multimediale, organizzatrice della prima rassegna di culture digitali (sentieridigitali.eu) partenopea e il Vesuvio Camp, scrive per testate locali e nazionali. Fondatrice del blog-magazine MagnArt.it, anche lei raggiunta a telefono per la comunicazione della vittoria, annuncia la piena copertura blog del week end premio nella nostra meravigliosa terra.
Si aggiudica la vittoria nella categoria Instagram, Monica Gobbato. Milanese, ma vive in Liguria, è un avvocato specializzato in Privacy e Sicurezza Informatica.
I tre progetti relativamente ai quali dovevano essere postati i messaggi andavano dall’infotainement di European Social Sound (FSE), ad Agenda Urbana Terni (FESR) cioè la città proiettata nel futuro, a Ficoproarg (FEASR), in cui la sapienza antica nel settore tessile e la moderna capacità si fondono. L’evento a “A t(w)it for tat” ha registrato anche la partecipazione di giornalisti stranieri ed ha destato interesse a livello delle istituzioni europee.
Il concorso metteva in palio tre week relax per due persone in Umbria per premiare quei post su Facebook, Twitter e Instagram capaci di generare più engagement, cioè di diffondere più efficacemente info e risultati riguardanti tre progetti innovativi umbri, finanziati dai fondi europei. I week end sono stati offerti, uno per ciascuna categoria di Social Media in concorso, dal Consorzio Umbria Benessere ( www.umbriabenessere.eu). Il concorso era aperto ai presenti ai workshop ma anche a chi desiderava concorrere in remoto.