Tutto pronto per SHARPER – La Notte Europea dei Ricercatori

127
 

La ricerca torna protagonista a Perugia e Terni  

Grande attesa a Perugia e a Terni, domani, 24 settembre, per SHARPER – La Notte Europea dei Ricercatori 2021, con il suo ricco programma di eventi di divulgazione scientifica frutto del contributo di un’ampia rappresentanza di ricercatrici e ricercatori dell’Ateneo, che ha organizzato l’evento insieme a Psiquadro e grazie al contributo di numerosi partner.

Dopo un’edizione 2020 svolta completamente da remoto a causa della pandemia, la Notte dei ricercatori dell’Università degli Studi di Perugia torna in modalità mista, grazie a numerosissime attività in presenza, da fruire in piena sicurezza e nel rispetto delle norme attualmente in vigore, e online, in modo da consentirne la fruizione da parte di un pubblico molto ampio.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’ampio programma di attività di divulgazione scientifica  dell’Ateneo, volto a coinvolgere la cittadinanza nella scoperta dei numerosi tesori scientifici e culturali che l’Università ha da offrire, grazie anche ad una vivace collaborazione con il ricco panorama di artisti del territorio e con numerose associazioni, nonché con le altre istituzioni locali: il Conservatorio ”Francesco Morlacchi” di Perugia e l’Istituto superiore di Studi Musicali  “Briccialdi” di Terni, l’Officina per la Scienza e la Tecnologia (POST), l’Università per Stranieri di Perugia, l’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” e il Polo Museale Regionale.

La lunga maratona online di Sharper – Notte dei Ricercatori 2021 inizierà alle ore 9,10 dalla regia centrale collocata in Sala dei Notari, a Perugia, con 28 ore di diretta no-stop e con collegamenti dalle 16 città Sharper e dall’Europa, in streaming sul sito www.maratona.sharper-night.it

In particolare, alle ore 14 si celebrerà l’apertura virtuale delle piazze di Sharper, con il collegamento streaming cui parteciperà il Magnifico Rettore Prof. Maurizio Oliviero insieme a tutti i rettori e ai rappresentanti istituzionali delle 16 città che partecipano a Sharper.

A Perugia e a Terni gli incontri con la scienza si svolgeranno dalla mattina e sino alla mezzanotte: sono infatti oltre 100 le iniziative, frutto del contributo delle ricercatrici e ricercatori di tutti i 14 Dipartimenti dell’Ateneo perugino; 11 online e i restanti ubicati in oltre 20 affascinanti location.

Gli appuntamenti, che animeranno il centro storico delle due città, nel capoluogo vedranno il coinvolgimento del Museo archeologico nazionale dell’Umbria – MANU, di San Matteo degli Armeni e di Corso Vannucci, oltre che dei Dipartimenti universitari presenti nell’acropoli e nelle immediate vicinanze, con un importante centro di aggregazione a Palazzo Murena. Quest’anno, in particolare, saranno coinvolte la Biblioteca Umanistica in piazza Morlacchi – mai utilizzata nelle precedenti edizioni, la Gipsoteca greca, che torna accessibile al pubblico dopo quasi due anni di forzata chiusura causa Covid-19 e le vetrine dei negozi di Corso Vannucci, che verranno per l’occasione trasformate in ‘lavagne’ su cui disegnare le specie che hanno caratterizzato l’evoluzione umana.

Il programma – Per una scelta di ecosostenibilità il programma non sarà distribuito su supporto cartaceo ma è consultabile all’indirizzo:

https://www.sharper-night.it/sharper-perugia/ 

https://www.sharper-night.it/sharper-terni/

App dedicata – Per una esplorazione a misura di curioso, è possibile scaricare su Google Play o Apple Store HUSH, l’app di trekking urbano sviluppata da ricercatori dell’Università degli Studi di Perugia che aiuta a esplorare l’edizione 2021 di SHARPER.

Per accedere agli eventi in presenza – Tutte le persone maggiori di 12 anni potranno accedere agli eventi di SHARPER SOLO se munite di GREEN PASS e documento di identità in corso di validità. Si raccomanda di arrivare con almeno 15 minuti di anticipo sull’orario d’inizio di ciascun evento per le necessarie operazioni di accoglienza.