Todi e la Grande Guerra, Frescura presenta il libro “Sarò io la tua Fortuna”

888
 

Si chiude sabato 23 gennaio, con un’iniziativa dedicata alle scuole, il ciclo di conferenze organizzate dall’Amministrazione comunale di Todi in occasione delle celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale che ha accompagnato la mostra storico-documentaria “In Trincea. I tuderti e la grande guerra: testimonianze, immagini, documenti, ricordi”. Protagonista dell’incontro, in programma alle ore 10.00 nella Sala del Consiglio comunale di Todi, è l’autrice Loredana Frescura, che presenterà il suo libro per ragazzi “Sarò io la tua Fortuna” (Ed. Giunti), scritto insieme a Marco Tomatis. Un romanzo di formazione intenso e coinvolgente che racconta di sentimenti ed emozioni nel drammatico scenario della prima guerra mondiale. La collaborazione con gli Istituti scolastici cittadini, oltre ad essere stata fondamentale per la raccolta di molti cimeli ed informazioni relative al primo conflitto mondiale, ha permesso il coinvolgimento di tanti studenti in visite guidate alla mostra e percorsi specifici di studio. Il libro di Loredana Frescura, raccontando le vicende di adolescenti coinvolti, loro malgrado, nelle terribili vicende di guerra, permetterà agli studenti delle classi coinvolte, che hanno già letto il libro, di riflettere su questo importante periodo della storia nazionale e di approfondire le tematiche presenti nel libro.

“Sarò io la tua fortuna”, di Loredana Frescura e Marco Tomatis, Giunti Edizioni

1916. Rigo ha tredici anni, non ha mai conosciuto il padre e, dalla morte della madre vive con gli zii. Quando una bomba caduta sulla casa lo lascia unico superstite, gli viene offerta l’opportunità di evitare l’orfanotrofio, accettando di diventare un tuttofare nelle retrovie della guerra che si sta svolgendo non lontano da lì. Rigo comincia dunque a lavorare per l’ospedale militare, a contatto con l’orrore quotidiano, le speranze e le disillusioni dei giovani soldati che incontra. Poiché dalla zia, maestra, aveva imparato a leggere e scrivere, diventa anche la persona a cui i soldati si affidano per fare arrivare le loro notizie a casa. Sono lettere di fiducia, di amore e talvolta di addio, che lo fanno crescere in poco tempo. C’è un giovane tenente, Toni, che lo ha preso particolarmente a cuore e che gli chiede di insegnargli a scrivere. Grazie a lui Rigo ritrova una forma di calore familiare a cui, purtroppo, dovrà poi ancora una volta rinunciare. Quando compare Fortuna, una sua coetanea apparentemente spregiudicata e leggiadra, per Rigo è come vedere un raggio di sole. Nel loro bisogno di vita e amore, i due ragazzi sono come superstiti in mezzo a un mondo dilaniato e freddo e si uniscono in un’amicizia profonda, che piano piano fa loro scoprire un sentimento nuovo: l’amore. La guerra continua e alla morte di Toni i ragazzi decidono di fuggire per cercarsi uno spazio in cui cominciare una loro vita nuova, insieme.

Loredana Frescura, è nata e cresciuta in un paese piccolo, in Umbria: Papiano, una frazione di Marsciano, vicina a Perugia. Qui continua a vivere, viaggiando in ogni parte d’Italia, quando viene chiamata per presentare i suoi libri. Ha cominciato a pubblicare libri nel 1995 e da allora sono nati e cresciuti oltre trenta libri per bambini ragazzi adulti. Con “Il mondo nei tuoi occhi”, scritto insieme a Marco Tomatis, vince il Premio Andersen 2006. Ci sono stati prima e dopo molti libri, insieme a Marco e da sola, che hanno avuto riconoscimenti e che sono stati tradotti all’estero.

Marco Tomatis, ha svolto per anni l’attività di sceneggiature per fumetti per i disegni di Cinzia Ghigliano. Contemporaneamente si è dedicato alla letteratura per ragazzi. In entrambi i casi le sue opere sono state pubblicate, oltre che dalle principali case editrici italiane, anche in numerosi paesi esteri. Ha vinto numerosi premi in ambedue i settori della sua attività lavorativa, tra cui il premio Andersen nel 2006 e l’inserimento, nel 2008, da parte di una giuria internazionale, nei White Raven, riservato alle 250 migliori opere per bambini e ragazzi pubblicate nell’anno in tutto il mondo. Scrive con Loredana Frescura ormai da dieci anni, durante i quali hanno pubblicato insieme una decina di libri.