Terni: corteo e manifestazione per Lorenzo, morto durante uno stage

164
 

Manifestazione anche a Terni nell’ambito della giornata di mobilitazione organizzata a livello nazionale dopo la morte in azienda dello studente diciottenne Lorenzo Parelli, avvenuta ad Udine nei giorni scorsi

Il corteo di studenti, docenti e personale Ata, partito dall’Itis, ha attraverso il centro città con lo striscione di apertura “Di scuola-lavoro non si deve morire”, transitando davanti all’Ufficio scolastico provinciale e ad alcuni istituti superiori.

A promuovere la manifestazione sono stati il Movimento studentesco, l’Unione degli studenti, la federazione Gioventù comunista, il centro sociale Cimarelli, mentre lo sciopero del personale docente è Ata delle scuole superiori è stato proclamato dal sindacato Cobas della scuola.

Le piattaforme rivendicative dello sciopero e della manifestazione sono state consegnate da una delegazione formata da due studenti, un docente e un assistente tecnico, ricevuta dal prefetto Emilio Dario Sensi.