Teatro Sociale di Amelia: la nota dell’ Amministrazione Comunale

808

L’Amministrazione Comunale di Amelia apprende con stupore e preoccupazione la notizia relativa alla messa all’asta del Teatro sociale della Città. Come noto il Teatro sociale di Amelia non è di proprietà comunale ma di una società teatrale della quale il Comune di Amelia detiene 4 quote-palco su 50. Il Comune di Amelia è proprietario, dunque, di una porzione assolutamente minoritaria della società e non ha alcun ruolo nella gestione e nel consiglio direttivo della società stessa. La Società teatrale non ha informato in alcun modo il Comune di Amelia, nè come socio nè come istituzione cittadina, del fatto che ci fosse, sin dal 2012, una procedura esecutiva aperta dalla Bnl nei confronti della società stessa nè che, a breve, si sarebbe svolta la prima asta per la vendita all’incanto del bene. La Società teatrale afferma che l’insolvenza nei confronti dell’istituto di credito si sarebbe prodotta per la morosità di alcuni soci. Ebbene tra questi non figura il Comune, come la società stessa riconosce, che, al contrario, ha sempre pagato regolarmente le quote e versa alla società l’affitto dovuto quando utilizza il teatro per svolgere le attività culturali promosse dal Comune (Stagione di prosa, etc..). L’Amministrazione Comunale, anche in qualità di socio del Teatro, ha provveduto ad inoltrare una nota scritta con cui chiede alla Società teatrale una relazione scritta sulla vicenda, la convocazione dell’assemblea dei soci e ha convocato il Consiglio direttivo della società ad un incontro nel quale approfondire il tema e capire quale supporto può fornire il Comune per la positiva soluzione della problematica. L’Amministrazione vigilerà e seguirà con attenzione la questione considerando il Teatro sociale uno dei beni culturali più preziosi della nostra Città.