Sindaco di Norcia assolto in appello da abuso d’ufficio

292
   

Nicola Alemanno, sindaco di Norcia finora sospeso, è stato assolto in appello dal reato di abuso d’ufficio per il quale era stato condannato in primo grado in relazione alla vicenda della casetta della Pro loco.

La Corte ha inoltre confermato la responsabilità per il reato di falso riducendo comunque a otto mesi di reclusione, da un anno e dieci mesi, la pena.
L’assoluzione dall’abuso d’ufficio fa cessare per Alemanno la sospensione dal ruolo di sindaco che era scattata automaticamente per la legge Severino.