San Giustino: assemblea pubblica sulla mobilità sostenibile

355

Si terrà martedì 30 giugno alle ore 20:30 presso l’area verde di via Monte Rosa a San Giustino il primo incontro che porterà al nuovo progetto di mobilità sostenibile. L’assemblea pubblica riguarderà i cittadini residenti nella 1* Zona interessata ovvero: Via Olimpia, Via XXV Aprile, Via M. della Resistenza, Via Monte Rosa, Via Monte Grappa, Loc. Petricce, Via Marmolada, Vicolo Moncenisio, Largo Brennero. “Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile  – ha affermato Massimiliano Manfroni Assessore LLPP, Viabilità e Trasporti  Comune San Giustino – è lo strumento con cui l’amministrazione comunale definisce le azioni necessarie per pianificare e governare la mobilità pubblica e privata nel proprio territorio. Gli interventi riguardano la circolazione, la mobilità dolce e alternativa all’auto, la sosta e il trasporto pubblico. Lo scopo delle assemblee pubbliche, organizzate suddividendo il territorio comunale, è confrontarsi con i residenti dei quartieri al fine di raccogliere le risposte al questionario sulla viabilità, inviato a tutti i nuclei familiari residenti nella zona interessata ( la risposta al questionario, in forma anonima e facoltativa, potrà essere riconsegnata durante le assemblee o direttamente in Comune entro il 31 Luglio presso l’ufficio Lavori Pubblici aperto tutti i giorni dal Lunedì al Sabato dalle ore 8:30-13:30). Nelle domande chiediamo di individuare e segnalare le criticità, cercando così di scremare le segnalazioni dagli interventi veri e propri che richiedono un investimento e quindi andranno programmati. Martedì si apre la prima fase di un percorso partecipativo che abbiamo messo a punto, dove protagonisti sono i residenti e chi vive il quartiere. Le sollecitazioni raccolte, assieme ai dati dello studio sulla viabilità, che verranno presentati nel mese di Luglio, saranno pubblicati on line e consultabili; ciò con l’obiettivo di mostrare la situazione oggettiva del nostro Comune in termini di viabilità e le priorità che i residenti faranno emergere dalla loro partecipazione. In altri termini, in questa seconda fase, verranno poste le basi per una scelta più consapevole. Infine, nella terza ed ultima fase, costruiremo sia il piano della mobilità sostenibile del Comune di San Giustino, sia la programmazione delle opere pubbliche per gli anni futuri, mettendo in campo le prime soluzioni che emergeranno”.