Proiezioni e luci artistiche: a Terni il Natale si “accende”

342

Dall’8 dicembre al 6 gennaio non solo la Stella di Miranda

 

Dall’8 dicembre Terni si illumina, grazie alla Stella cometa di Miranda, ma anche con allestimenti, illuminazioni artistiche e videomapping nel centro cittadino.

Lo farà grazie a il “Natale di Terni – Lucia, acqua, magia”, un’iniziativa che fino al 6 gennaio interesserà corso Tacito, piazza Europa, piazza Tacito, piazza San Francesco, oltre a vie meno centrali e al fiume Nera.

Le proiezioni sono invece previste sulle facciate dei principali palazzi cittadini.

“La visione che abbiamo sempre perseguito – ha commentato il sindaco, Leonardo Latini – è quella di rendere la città più bella, accogliente e attrattiva. Con l’organizzazione delle festività natalizie 2021, pur in un periodo molto particolare come quello della pandemia – ha continuato -, credo che stiamo andando in questa direzione”.

Per il sindaco

“sarà un Natale luminoso e di speranza, un’ulteriore occasione per riscoprire la bellezza della nostra città e coltivare l’orgoglio di essere ternani”.

Le luci di Natale faranno da sfondo a una serie di eventi culturali e tradizionali che saranno inseriti in un programma che sarà presentato nei prossimi giorni. A contribuire agli allestimenti natalizi sono stati la Fondazione Carit, Umbria Energy, Asm Spa, Sii e FarmaciaTerni, insieme ad altri soggetti privati, attraverso il bando per le sponsorizzazioni, a cominciare da Fideuram e Superconti. Una partecipazione speciale c’è stata poi per il reparto di Pediatria dell’ospedale Santa Maria.