Presidente Tesei scrive a ministro della Giustizia Nordio

662

Per rinnovare interesse a un nuovo Provveditorato regionale dell’amministrazione penitenziaria che accorpi le Regioni Umbria, Abruzzo e Molise

   

La Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha inviato una lettera al Ministro della Giustizia, Carlo Nordio, nel quale rinnova l’interesse, più volte sollecitato, per l’istituzione di un nuovo Provveditorato Regionale con sede a Perugia che accorpi le Regioni Abruzzo, Molise ed Umbria. Infatti, dopo gli interventi di spending review del 2014 a seguito dei quali il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria dell’Umbria fu accorpato alla Toscana, con sede a Firenze, oggi, nel nuovo schema in esame di decreto del Presidente della Repubblica, si sta proponendo l’istituzione del dodicesimo Provveditorato Regionale con sede proprio a Perugia.

  Il tutto a seguito di un’attenta analisi tecnica dei dati e in virtù di un principio di congruità in termini di efficienza ed economicità.

  La Presidente Tesei, nella missiva indirizzata al Ministro Nordio, oltre a ribadire il forte interesse e la massima disponibilità ad ospitare la sede in Umbria, ha sottolineato anche che il nuovo Provveditorato “troverebbe immediata attuazione, in relazione al fatto che gli attuali uffici del distaccamento regionale (c/o l’Istituto Penitenziario di Capanne) sono già dimensionati, sia in termini di struttura che di personale e di dotazione tecnologica” per poter accogliere la nuova struttura.