Presentato il ventesimo giro podistico dell’Umbria

278
 

L’Assessore Pastorelli: “Siamo felici di tornare a ospitare una tappa”

“È un orgoglio per Perugia tornare a ospitare dopo tanti anni una tappa del Giro podistico dell’Umbria, una manifestazione nata e portata avanti da una realtà importante di casa nostra come l’Athletic Team Perugia di Capanne”.

Così l’assessore allo sport del capoluogo umbro, Clara Pastorelli, oggi ha introdotto la presentazione della manifestazione alla sala della Vaccara, alla presenza del presidente della società podistica organizzatrice, Sauro Mencaroni, del presidente del Coni Umbria, Domenico Ignozza, e del presidente Fidal Umbria, Carlo Moscatelli.

Dal 7 al 10 aprile il Giro, giunto alla ventesima edizione, si articola in quattro tappe che toccano, nell’ordine, i comuni di Gualdo Cattaneo, Assisi, Perugia e Tuoro sul Trasimeno. Tutti i rappresentanti delle città interessate (hanno partecipato alla conferenza stampa anche l’assessore allo sport di Assisi Veronica Cavallucci, gli assessori di Gualdo Cattaneo Annalisa Alessandrini e Marco Brunelli e il vicesindaco di Tuoro Thomas Fabilli) hanno espresso entusiasmo per l’evento che consente la riscoperta delle bellezze del territorio.

“Siamo fieri del trend di questa manifestazione che attira persone anche da fuori regione – ha detto Mencaroni -. Non ci siamo mai fermati, malgrado le difficoltà connesse alla pandemia, neppure nel 2020 e nel 2021. Siamo a 120 iscritti al giro completo, anche se, considerando i partecipanti alle singole tappe, ci aspettiamo 200 atleti al giorno”. Quest’anno “oltre ai centri maggiori, si dà grande rilevanza anche alla promozione dei borghi. Il Giro toccherà Tuoro per il terzo anno consecutivo e Gualdo Cattaneo per la prima volta”.

L’assessore Pastorelli ha sottolineato che

“l’amministrazione punta a far squadra sia con gli altri Comuni sia con le tante società, non solo perugine, che investono nello sport e gravitano intorno a questi eventi utili per promuovere tutta l’Umbria. Per Perugia è una occasione importante. Il percorso tralascerà le location più tradizionali, come piazza IV Novembre, per motivi legati alla contemporanea presenza del Festival del giornalismo, ma, partendo dai giardini del Frontone per passare nei vari rioni, consentirà di scoprire scorci di grande fascino”.

Secondo Ignozza

“il Giro si svolge in una fase in cui l’atletica sta dando risultati importanti nel podismo anche a livello nazionale. Qui nel Perugino c’è un grande lavoro su giovani e famiglie, presupposto di altri importanti risultati che sicuramente arriveranno. Un ringraziamento particolare, oltre che al presidente Mencaroni, va all’assessore Pastorelli che, con la sua sensibilità, dimostra quanto le amministrazioni possono essere vicine al nostro mondo”.

Soddisfazione è stata espressa anche da Moscatelli:

“L’Umbria è piccola ma dimostra di saper pensare in grande. Il Giro podistico è pressoché unico e tutti i territori sono orgogliosi di ospitarlo”.

Sempre per l’atletica, si terrà venerdì 1° aprile alle ore 17:00 nella sala dei Notari di palazzo dei Priori la presentazione della finale argento del campionato di società assoluto su pista, in programma a Perugia il 17 e 18 settembre 2022 presso lo stadio di atletica leggera Santa Giuliana.

A seguire la grande festa dell’atletica umbra per rendere omaggio ai protagonisti del 2021.

All’incontro sarà presente il campione europeo di Stoccarda 1986 nei 10000 metri Stefano Mei divenuto da circa un anno presidente della federazione italiana di atletica leggera

Oltre a Mei parteciperanno alla conferenza stampa il sindaco di Perugia Andrea Romizi. l’assessore allo sport e al commercio Clara Pastorelli, il presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Marco Squarta, il presidente della Fidal Umbria Carlo Moscatelli.