A Preci tutti gli abitanti hanno trovato un alloggio

903
Con il bando
 

Tutti gli abitanti di Preci, uno dei centri umbri colpiti dal terremoto, hanno un proprio alloggio. A comunicarlo è il sindaco Pietro Bellini.

“Abbiamo sistemato – ha detto – le ultime 18 persone, che hanno trovato ospitalità nei bungalow di una struttura ricettiva del luogo e questo per noi è motivo di grande soddisfazione”.

Intanto è stata riaperta gran parte della “zona rossa” della frazione di Saccovescio, con alcune famiglie che hanno potuto fare ritorno nelle proprie abitazioni dichiarate agibili. Situazione diversa, invece, per il centro storico di Preci. “Qui occorreranno interventi pesanti e profondi”, spiega Bellini che al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni chiede “di non dimenticarsi dei centri più piccoli come il nostro”.

“Abbiamo avuto – ha sottolineato – tutta l’assistenza necessaria nella fase dell’emergenza, adesso continuate a sostenerci per far rinascere il nostro borgo e permettere a tutti i 760 abitanti di vivere ancora qui”.