Ponte Solidale: “Un altro mondo è possibile”

711

Ponte Solidale: “Un altro mondo è possibile”. Ponte Solidale presenta il progetto SOS Rosarno sabato 18 novembre alle 17:30 a Ponte San Giovanni

Unire la disoccupazione del sud Italia con la sofferenza di persone in fuga dall’Africa e dall’Est Europa e con impegno e dedizione generare il seme del riscatto e del futuro condiviso.

Dalla piana di Gioia Tauro nasce il progetto SOS Rosarno che sabato 18 novembre alle 17:30 verrà presentato in un incontro aperto al pubblico nella bottega di Ponte Solidale a Ponte San Giovanni.

Nella zona di Rosarno, un territorio che vive una disoccupazione in crescita a un ritmo doppio rispetto al nord Italia e la presenza di immigrati considerati clandestini perchè senza documenti che trovano nel lavoro nero l’unica possibilità di sopravvivenza, la Cooperativa Sociale “Mani e Terra” ha creato un futuro al profumo di natura.

Una nuova “civiltà contadina” di contadini e immigrati che lavorando insieme la terra genera frutta, ortaggi, olio, miele (e non solo) che vengono vendute in tutta Italia.

Insieme a Giuseppe Pugliese conosceremo dal vivo l’esperienza della Cooperativa che attraverso il suo lavoro mira a promuovere la cultura del rispetto umano e della terra, la valorizzazione di un’agricoltura sana, etica e sostenibile con l’obiettivo di instaurare una Giustizia Sociale.

La Cooperativa Ponte Solidale organizza questo evento all’interno del progetto “Un altro mondo è possibile” realizzato con il contributo L. R. 6 febbraio 2007 n. 3 “Diffusione del commercio equo e solidale in Umbria”.

L’incontro inizierà con una degustazione offerta ai partecipanti di buonissimi dolci con cacao equo e arance di Rosarno, preparati dalle abili mani dei cuochi di Ya Basta Perugia! (che proprio in questi giorni ha ricevuto il premio di Legambiente come buona pratica urbana per il progetto “Mensa con la tua testa” di cui Ponte Solidale è partner).

Giuseppe Pugliese incontrerà i cittadini umbri anche in altri due momenti: giovedì 16 novembre presso la bottega Monimbo di Terni e venerdì 17 novembre presso la bottega Monimbo di Perugia.