Pietrafitta: Museo paleontologico gremito per “Nell’incavo dell’onda”

446

Il romanzo “Nell’incavo dell’onda – Storie dagli anni di piombo” è stato presentato davanti a un folto pubblico nel Museo paleontologico di Pietrafitta, con il patrocinio dei Comuni di Panicale e Piegaro, alla presenza del sindaco di Panicale Giulio Cherubini. Gli autori Paolo Giovagnoni, Pietro Cappannini e Cesare Prudente (Collettivo letterario Generone) hanno illustrato i contenuti e le modalità con cui sono arrivati all’elaborazione di un’opera di narrativa italiana che rimanda al periodo della lotta armata in Italia negli anni Settanta e Ottanta, attraverso la descrizione delle storie di vita quotidiana di un terrorista, Sergio, e di un comandante dei nuclei antiterrorismo dell’esercito italiano, Federico (entrambi personaggi di fantasia, sia pure assai realistici), raccontate da un giornalista che li intervista molti anni dopo, nello studio di un avvocato perugino. L’editor Claudio Brancaleoni ha illustrato le peculiarità del romanzo che, per la prima volta, espone il punto di vista di entrambe le parti in lotta, mentre la studentessa in criminologia Nicole Zugarini ha esposto la sua personale critica al libro e alle tecniche di scrittura adottate dagli autori. Al termine, breve visita nel meraviglioso mondo della paleontologia con i resti di animali preistorici in eccellente stato di conservazione e di esposizione all’interno dei padiglioni del museo. Gli autori del libro replicheranno la presentazione sabato prossimo, 7 marzo, alle ore 17.30 a Bastia Umbra, ospiti della libreria “Musica e libri”.