Piegaro, viabilità: verrà sottoposto a manutenzione il ponte sul Nestore

124

Lavori di sistemazione dei piani viabili per quasi 400mila euro. Borghesi e Ferricelli: “Opere decise in sinergia”

Approvato lo stanziamento per la manutenzione straordinaria del ponte sul Fiume Nestore ubicato sulla s.p. 307 di Piegaro. A renderlo noto è la Provincia di Perugia attraverso la consigliera delegata Erika Borghesi.

Nello specifico le opere previste (programmate per il biennio 2022-2023) consistono nella sostituzione delle barriere di sicurezza da bordo ponte e nell’adeguamento dei cordoli laterali oltre ad interventi di scuci-cuci su alcune parti delle murature. Tali opere saranno finanziate per 140.000 euro l’anno con risorse provenienti dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità (fondi Decreto Legge 104 del 2020).

Lo stesso ponte sarà anche oggetto di verifica strutturale finalizzata ad accertare lo stato conservativo del manufatto e le sue relative condizioni di sicurezza.

Sempre per quanto riguarda il territorio di Piegaro, inoltre la Provincia, tra la fine del 2021 e il 2023 effettuerà interventi di sistemazione dei piani viabili su diversi tratti delle S.P. 307, 340 e 309 e S.R. 220, per un importo complessivo di 384.500 euro.

“Si tratta di opere coordinate e decise in stretto rapporto e in sinergia con l’Amministrazione comunale di Piegaro – dichiara la consigliere Borghesi – che si è dimostrata sempre molto attenta e sensibile alle problematiche della rete viaria che insiste sul proprio territorio”.

“Gli interventi previsti sul ponte sul Nestore – aggiunge poi Borghesi – sono finanziati dal Governo che ha stanziato risorse specifiche per la messa in sicurezza dei ponti esistenti o per la realizzazione di nuovi. Nella ripartizione di tali risorse alla Provincia di Perugia sono stati assegnati oltre 17 milioni di euro, attraverso un piano quinquennale. Risorse specifiche e aggiuntive grazie, alle quali si potrà intervenire in maniera puntuale sulle criticità esistenti. E come detto, parte di questi fondi saranno impiegati per Piegaro. Tale intervento – conclude Borghesi – era stato più volte sollecitato dal Comune e dal suo primo cittadino” .

Il sindaco di Piegaro Roberto Ferricelli dal canto suo si dice soddisfatto che finalmente si dia corso alla progettualità sul ponte, già redatta in forma preliminare nella precedente consiliatura quando lo stesso rivestiva il ruolo di consigliere provinciale.

“Inoltre – commenta Ferricelli – vengono messi nero su bianco importanti interventi su alcuni tratti dove il manto stradale presenta sconnessioni ed elementi di pericolosità. Interventi concordati con l’Amministrazione comunale che da un anno e mezzo ha a più riprese sollevato il problema. Particolarmente necessari si rendono gli interventi sul tratto che interessa il capoluogo comunale, dove insiste un traffico pesante legato alle attività produttive delle aziende locali. Esprimo soddisfazione e ringrazio la Provincia che finalmente è giunta ad un piano di opere ben definito e finanziato”.