Philip Morris acquista del tabacco italiano

736

E’ stato rinnovato oggi l’accordo quadro Philip Morris Italia-Ministero delle Politiche agricole per valorizzare la tabacchicoltura italiana siglato nel 2015. L’affiliata italiana di Philip Morris International Inc. (Pmi) acquisterà quest’anno 80 milioni di tabacco in foglia coltivato su 5.500 ettari in Umbria, Veneto, Toscana e Campania, coinvolgendo 800-900 imprese e 50 mila addetti. Obiettivo è migliorare la qualità, l’efficienza produttiva e la competitività del prodotto italiano, garantendo la sostenibilità dell’intera filiera e assicurando la stabilità del settore. ”E’ un accordo importantissimo, uno strumento vivo”, ha detto il ministro Maurizio Martina. L’obiettivo di collaborazione fino al 2020 tra il ministero e Pmi è di un potenziale investimento complessivo fino a circa 500 milioni di euro per l’acquisto di tabacco coltivato in Italia.

Fonte: Ansa.it