Perugia: molesta una minorenne in autobus

118
 

Avrebbe dato una manata sul fondoschiena alla ragazza, sottoposto a fermo

Avrebbe molestato sessualmente una ragazza minorenne, un uomo irregolare sul territorio nazionale, già indagato in passato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti, che è stato rintracciato e sottoposto a fermo dalla polizia, a Perugia. La squadra volante della questura è intervenuta alla stazione di Fontivegge a seguito di segnalazione.

Agli agenti la ragazza ha riferito che, mentre si trovava in prossimità dell’ingresso principale della stazione, appoggiata ad una colonna in attesa dell’autobus insieme ad un compagno di classe, qualcuno alle sue spalle le ha dato una manata sul fondoschiena poi si è allontanato verso il bar. La ragazza ha chiesto aiuto a un controllore degli autobus lì presente, che, individuato il presunto molestatore, lo ha invitato a chiedere scusa alla ragazza. Cosa che ha fatto, prima di allontanarsi di nuovo. Il controllore ha chiesto però a un suo collega di seguirlo in auto in attesa della polizia.

Gli agenti lo hanno rintracciato poco dopo in Strada Trasimeno Ovest. Lo hanno bloccato e condotto in questura. Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un cacciavite a taglio e di un coltellino multiuso con una lama lunga sette centimetri.