Perugia Giovani Orienta, incontri tra ragazzi

967
   

Hanno preso il via questa mattina i primi incontri di orientamento scolastico previsti per i prossimi mesi, al fine di aiutare i giovani nella scelta della scuola secondaria di secondo grado e della formazione universitaria. Alla Sala dei Notari, i giovani della Consulta degli Studenti, rappresentanti di tutti gli istituti superiori della città hanno dialogato con i ragazzi delle terze classi delle scuole secondarie di primo grado, presentando loro le scuole che frequentano secondo la loro esperienza diretta, in un confronto aperto e paritario.

“E’ la prima volta che sperimentiamo un approccio peer-to-peer tra studenti –spiega Giovanni Rende, il giovane presidente della Consulta- non si tratta di fare opera di convincimento, quanto, piuttosto, di confrontarci in maniera realistica su tutti gli aspetti della scuola, con un dialogo aperto e concreto”.

All’apertura dei lavori questa mattina non ha voluto mancare l’assessore comunale ai Servizi Educativi Diego Dramane Wagué, sostenitore di questo approccio interattivo all’orientamento scolastico.

“Stiamo lavorando ad un protocollo d’intesa con i vari istituti comprensivi, le scuole superiori e l’Università –ha annunciato l’assessore- per dare continuità a questo confronto diretto e non più mediato tra gli studenti. In questo modo, intendiamo offrire ai ragazzi e alle loro famiglie l’opportunità di una scelta consapevole, responsabile e coerente per evitare i cambi di scuola e l’abbandono scolastico e, d’altro canto, ottimizzare le loro prospettive di formazione e di crescita.”

Il prossimo appuntamento di dialogo tra i ragazzi delle superiori e quelli delle medie perugine sarà il prossimo 20 gennaio sempre alla Sala dei Notari. Quindi, tra questo mese e il prossimo, prenderà il via anche il servizio di orientamento universitario, studiato e gestito dai due atenei della città.