Perugia: alla scoperta dei “Luoghi invisibili”

92

Perugia: alla scoperta dei “Luoghi invisibili”. Presentato il programma dei primi due weekend di ottobre

 

Luoghi Invisibili torna a Perugia nei primi due weekend di ottobre (dal 2 al 4 e dal 9 all’11) per aprire al pubblico chiese e musei, palazzi di grande pregio artistico, e altri siti storici normalmente chiusi e inaccessibili. Nonostante l’emergenza Covid abbia imposto un’edizione più contenuta, sono comunque numerose le iniziative che, tra novità, grandi ritorni e superclassici, cercheranno di svelare gli “aspetti invisibili” di un patrimonio che a nostra insaputa costantemente ci circonda. Tutte le iniziative si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure di sicurezza anti Covid, con prenotazione obbligatoria e un numero limitato di partecipanti. L’edizione 2020 è stata presentata questa mattina alla Loggia dei Lanari, alla presenza di Mons. Paolo Giulietti, attuale arcivescovo di Lucca, l’assessore alla cultura del Comune di Perugia Leonardo Varasano, l’assessore al Turismo Gabriele Giottoli, il presidente del Post Francesco Gatti, George Phellas in rappresentanza della Camera di Commercio di Perugia e il vicepresidente dell’associazione Stefano Ferrari.

“È un piacere presentare questa edizione 2020 di Luoghi Invisibili –ha detto l’assessore alla Cultura del comune di Perugia Leonardo Varasano- e ringrazio particolarmente l’associazione che si è impegnata molto per garantirne lo svolgimento con un calendario ricco. Luoghi invisibili ha un valore che si arricchisce di anno in anno seguendo tre direttrici: da un lato, rappresenta un’opportunità per far conoscere la bellezza profonda della nostra città ai turisti ma anche agli stessi perugini; dall’altro, è senza dubbio un’occasione di riscoperta della nostra identità. Non dimentichiamo, infine, che nella conoscenza dei luoghi c’è la conoscenza dell’anima della città, del nostro passato, di cui noi siamo eredi e custodi al contempo.”

“I  luoghi invisibili sono poi quello che ci suscitano stupore –ha aggiunto l’assessore al Turismo Gabriele Giottoli- ed è importante che si possano offrire occasioni come questa ai turisti che vogliono conoscere la nostra città, un turismo attento e desideroso di approfondire, come ci hanno dimostrato i dati delle presenze di questa estate. Ma Luoghi invisibili è un’opportunità di conoscenza per gli stessi perugini. Sono certo che, tra le altre, la visita all’ex carcere maschile sarà particolarmente importante data la sua presenza forte in città.”

UN PROGRAMMA DI NOVITÀ, ATTESI RITORNI E GRANDI CLASSICI

In attesa di qualche conferma dell’ultim’ora la novità assoluta dell’edizione 2020 è l’apertura straordinaria (e senza repliche per quest’anno) dell’ex-carcere maschile, con visita guidata ai suoi spazi e la partecipazione di coloro che vi hanno lavorato e che hanno raccolto le testimonianze dei carcerati.

Ritorna poi a grande richiesta la visita della tomba dello Sperandio, una necropoli etrusca rinvenuta 120 anni fa sotto l’orto di una residenza privata, e i grandi “classici” di Luoghi Invisibili: le “visite con i padroni di casa” alla scoperta dei più prestigiosi palazzi storici della città (Palazzo dei Priori, Palazzo della Penna, Palazzo Gallenga-Stuart, Galleria Nazionale dell’Umbria, Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, Loggia dell’Arco Etrusco), accompagnati da chi questi luoghi speciali li frequenta quotidianamente; la tradizionale passeggiata con gli amici a 4 zampe tra le vie dell’acropoli e le immancabili passeggiate tra le vie del centro, a piedi e in bicicletta, alla scoperta di scorci e panorami che sfuggono spesso anche agli stessi perugini.

Tra le novità che ampliano il cartellone 2020 anche la collaborazione con il POST da cui nasce una serie di iniziative per lo più rivolte ai più piccoli: laboratori, caccia al tesoro urbana e l’inaugurazione del nuovo spazio immersivo con multiproiezioni in collaborazione con DigiPASS Perugia. Tra le classiche visite guidate all’interno della città da non perdere, infine, la visita dedicata al Perugino e ai suoi allievi, che nel ricordare il cinquecentenario della morte di Raffaello, ripercorre le tracce dell’arte rinascimentale a Perugia e un inedito percorso storico sul filo conduttore del cibo tradizionale umbro.

OBBLIGO DI PRENOTAZIONE, NUMERO LIMITATO E ALTRE REGOLE PER LA SICUREZZA

“Nell’anno del Covid, oltre al rispetto delle fondamentali regole di contenimento del contagio come igiene delle mani, obbligo di mascherine e distanziamento sociale – spiega Stefano Ferrari, vicepresidente dell’Associazione Luoghi Invisibili – per tutte le visite guidate è previsto un numero massimo di partecipanti stabilito dall’associazione e dagli enti che ci ospitano, e l’obbligo di prenotazione telefonica con registrazione di nome e telefono per il tracciamento dei contatti. La prenotazione verrà considerata valida solo al ricevimento del messaggio che confermerà l’avvenuta iscrizione. Insieme alla risposta di conferma sarà inviato anche il modulo con l’autodichiarazione da compilare e consegnare prima dello svolgimento della stessa visita, con il quale il partecipante dichiara di aver letto e compreso il regolamento per la sicurezza, consultabile anche dal sito web e dai canali social dell’associazione”.

Le visite devono essere prenotate chiamando il numero 3478974403 (tutti i giorni: ore 9-12 e 14-18), per gli eventi del POST chiamare lo 0755736501 (dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 15-17).

L’evento, patrocinato dal Comune di Perugia e dall’Arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve, è organizzato dall’Associazione culturale Luoghi Invisibili Perugia, con la partecipazione dell’Università per Stranieri di Perugia, della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria,  della Galleria Nazionale dell’Umbria, della Fondazione per l’Istruzione Agraria, la BCC Umbria Credito Cooperativo, Promocamera, POST Perugia Officina Scienze e Tecnologia, Le Fucine art & media, Grafox.

Archivio fotografico e video:

https://drive.google.com/drive/folders/14F2M8tjqzrazK4ACRg8NcXozsClJqKII?usp=sharing

PROGRAMMA 2020

(suscettibile di variazioni)

Venerdì 2 ottobre

Ore 10.00

Visita Guidata. “Visita col Padrone di casa”. Palazzo Brutti e la Loggia dell’Arco Etrusco insieme agli archeologi della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria. Appuntamento in Piazza della Sinagoga.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 18.30

Inaugurazione Nuovo spazio immersivo presso il POST con multi proiezione a 360° di “Oro blu – Viaggio immersivo tra suoni e immagini d’acqua”.  In collaborazione con DigiPASS Perugia

Evento gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 075/5736501 (dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 dal lunedì al venerdì).

Sabato 3 ottobre

Ore 10.00

Visita Guidata. Il Perugino e i suoi Allievi. Itinerari sulle tracce dell’arte rinascimentale a Perugia. Appuntamento presso S. Francesco al Prato.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 15.30 – 19.30

Mostra divulgativa “Volatili in Piazza del Melo” con esposizione di canarini e voliera didattica accessibile. In collaborazione con l’Associazione Ornitologica Perugina con il supporto del Raggruppamento Regionale Marche-Umbria della F.O.I. – Federazione Ornicoltori Italiani Onlus. Evento gratuito

Ore 18.00

Visita Guidata. Indovina che si mangia stasera? Percorso storico sul cibo tradizionale in Umbria. Appuntamento in piazza Giordano Bruno.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Domenica 4 ottobre

Ore 10.30

Eventi in Città. Pelosissima. Passeggiata con i nostri amici a 4 zampe a cura dell’Associazione Amico Peloso.

Ore 15.30 – 19.30

Mostra divulgativa “Volatili in Piazza del Melo” con esposizione di canarini e voliera didattica accessibile. In collaborazione con l’Associazione Ornitologica Perugina con il supporto del Raggruppamento Regionale Marche-Umbria della F.O.I. – Federazione Ornicoltori Italiani – Onlus. Evento gratuito

Ore 18.00

Visita Guidata. Panorami e scorci cittadini. Racconti perugini di una città vista dall’alto. Appuntamento sotto le Logge di Braccio.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Venerdì 9 ottobre

Ore 9.00 – 10.30 -12.00

Visita Guidata.  L’ex carcere maschile di Perugia.

Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Ore 9.00 – 13.00

Trekking geo-naturalistico urbano digitale – Scoperte scientifiche in città dall’Arco etrusco al Cassero di Porta S. Angelo. Per le scuole secondarie di I e II grado. In collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Geologia e DigiPASS Perugia. Attività gratuita con prenotazione obbligatoria.

Evento gratuito. Prenotazione obbligatoria al numero 075/5736501 (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 dal lunedì al venerdì).

 

Ore 10.00

Visita Guidata. “Visita col Padrone di casa”. Palazzo Brutti e la Loggia dell’Arco Etrusco insieme agli archeologi della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria.

Appuntamento in Piazza della Sinagoga.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Ore 15.00

Visita Guidata. “Visita col Padrone di casa”. Palazzo Gallenga sede dell’Università degli Stranieri di Perugia. Appuntamento in Piazza Braccio Fortebraccio.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Ore 15.30

Visita Guidata. “Visita col Padrone di casa”. Palazzo della Penna in compagnia dell’Assessore Varasano. Appuntamento Via Podiani.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Ore 17.00

Visita Guidata. Visite con il padrone di casa”. La Galleria Nazionale dell’Umbria in compagnia del Direttore Marco Pierini. Appuntamento presso la biglietteria della Galleria, Palazzo dei Priori.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Sabato 10 ottobre

Ore 09.30

Eventi in Città. Una pedalata alla scoperta della città. Appuntamento presso i giardini Carducci.

È previsto un costo di partecipazione. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 10.00

Visita Guidata. Il Perugino e i suoi Allievi. Itinerari sulle tracce dell’arte rinascimentale a Perugia. Appuntamento presso S. Francesco al Prato.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

 

Ore 11.00

Visita Guidata. “Visita col padrone di casa”. Il complesso di San Pietro. Appuntamento presso l’ingresso al complesso benedettino in Borgo XX Giugno.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 11.30

Visita Guidata. “Visita col Padrone di Casa”. Le sale del Comune di Perugia a Palazzo dei Priori. Appuntamento presso l’ingresso di Palazzo dei Priori, Corso Vannucci.

Visita gratuita. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 16.30 – 18.00

Attività per i più piccoli. I laboratori della Bottega di Raffaello. dalla sinopia allo spolvero

Attraverso la pratica diretta scopriamo le diverse tecniche utilizzate dai pittori nel trasporto del disegno preparatorio su diverse tipologie di supporti. Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. Per bambini dai 6 agli 11 anni.  Appuntamento presso il POST.

Costo 3,00 euro a bambino. Prenotazione obbligatoria al numero 075/5736501 (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 dal lunedì al venerdì).

Ore 18.00

Visita Guidata. Indovina che si mangia stasera? Percorso storico sul cibo tradizionale in Umbria. Appuntamento in piazza Giordano Bruno.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Domenica 11 ottobre

Ore 10.00

Visita Guidata. Le necropoli suburbane etrusche. La Tomba etrusca dello Sperandio.

 Appuntamento in via del Tempio.

Costo 7,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Ore 10.30 – 12.00

Attività per Famiglie. Caccia al tesoro di geo-naturalistica urbana digitale per le vie della città

In collaborazione con l’Università degli Studi di Perugia – dipartimento di Fisica e Geologia – e DigiPASS Perugia (info su www.perugiapost.it). Per famiglie.

Evento gratuito con contributo di 3,00 € a partecipante per la colazione. Prenotazione obbligatoria al numero 075/5736501 (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 dal lunedì al venerdì).

Ore 16.30 -18.00

Attività per i più piccoli. I laboratori della Bottega di Raffaello. I colori di Raffaello

Un viaggio alla scoperta dei colori utilizzati dal pittore urbinate a partire dalla natura dei pigmenti per approdare alla scelta dei leganti. Per bambini dai 6 agli 11 anni. Appuntamento presso il POST.

Costo 3,00 euro a bambino. Prenotazione obbligatoria al numero 075/5736501 (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17 dal lunedì al venerdì).

Ore 18.00

Visita Guidata. Panorami e scorci cittadini. Racconti perugini di una città vista dall’alto.

Appuntamento sotto le Logge di Braccio.

Costo 5,00 euro. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

Eventi ancora da calendarizzare:

Visita Guidata. “Visita col Padrone di casa”. Il Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria in compagnia della direttrice Maria Angela Turchetti. Appuntamento in Piazza Giordano Bruno. Prenotazione obbligatoria al 3478974403 (tutti i giorni dalle ore 9 alle 12 e dalle 14 alle 18)

REGOLAMENTO PER IL CORRETTO SVOLGIMENTO DELLA VISITA

Regole che tutti sono tenuti a rispettare:

– NON si può partecipare alle visite in presenza di febbre superiore a 37,5° e altri sintomi riconducibili a infezioni respiratorie o se si è stati a contatto con persone affette da Covid-19 nei 15 giorni precedenti la visita guidata.

– Per partecipare alle visite è obbligatoria la prenotazione telefonica e la consegna della autocertificazione

 

Si raccomanda inoltre:

– L’uso corretto della mascherina

– Il ricorso frequente all’igiene delle mani

– Il rispetto delle regole di distanziamento sociale e divieto di assembramento
(i partecipanti devono mantenere la distanza interpersonale di 1 metro)

– Il divieto di scambiarsi acqua, cibo e altri oggetti personali

 

La guida verificherà il rispetto delle condizioni di partecipazione all’inizio della visita e potrà prendere decisioni insindacabili per il rispetto delle condizioni di sicurezza.