Patrimonio immobiliare della Regione Umbria

2396
In calo la popolazione in Umbria

Patrimonio immobiliare della Regione Umbria. Pubblicato l’avviso d’asta pubblica per l’alienazione di quattro compendi agrari.

   

Sviluppumbria, nell’attività di gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale, ha pubblicato un avviso d’asta per l’alienazione di 4 compendi agrari. Si tratta di fabbricati di tipo rurale, con annessi terreni, di notevole pregio architettonico, tutti inseriti in contesti territoriali di elevato valore paesaggistico. Il primo compendio è Ranco, costituito da circa 19 ettari di terreni e fabbricati nel Comune di Città di Castello, così come il secondo. Nel territorio di Gubbio ricadono gli altri compendi oggetto dell’asta, Cai Betto, articolato in 91 ettari di terreni e fabbricati e Cai Severini, costituito da 87 ettari di terreni e fabbricati. Il Compendio immobiliare di Sesse, circa 2 ettari di terreni e fabbricati, nel Comune di Gubbio, è un lotto opzionale in abbinamento esclusivo all’acquisto di Cai Severini. Questi ultimi due compendi, evidenziano una spiccata potenzialità nella costituzione di un’unica e più strutturata azienda agricola ad indirizzo produttivo misto.