Parte da Città di Castello una copia del Martirio di San Sebastiano per Re Carlo

264

Grande pala realizzata a Città di Castello e donata al sovrano

   

 E’ partito da Città di Castello per Londra il quadro, copia identica all’originale, del “Martirio di San Sebastiano” dipinto a tempera su tavola di Luca Signorelli, realizzato dalla Bottega tifernate come dono a re Carlo III per la sua incoronazione.

L’opera è stata realizzata in un mese e mezzo, lavorando senza sosta, otto ore al giorno, dallo staff guidato dai titolari del laboratorio, Francesca e Stefano Lazzari.

Il “martirio di San Sebastiano” è conservato nella pinacoteca comunale di Città di Castello. La copia è stata riprodotta – si spiega in una nota del Comune di Città di Castello -, grazie ad una tecnica brevettata, la pictografia. La grande pala riporta sul retro firma e dedica a re Carlo.
Prima dell’imballaggio e dell’invio con un volo per Londra, tutti i collaboratori della Bottega Tifernate hanno voluto rendere omaggio al Re, alla famiglia reale, al popolo inglese, posando per una foto ricordo accanto al dipinto sulle note dell’inno nazionale inglese proposto dal maestro, Fabio Battistelli, con il suo clarinetto seguito subito dopo dall’interpretazione di quello di Mameli.