Ospedale di Perugia: nuove soluzioni per le patologie alla schiena

1017
Ospedale di Perugia: nuove soluzioni per le patologie alla schiena. Impiantati su tre pazienti dispositivi per la stenosi del canale vertebrale

Ospedale di Perugia: nuove soluzioni per le patologie alla schiena. Impiantati su tre pazienti dispositivi per la stenosi del canale vertebrale

Arrivano nuove soluzioni per risolvere alcune patologie che sono causa di mal di schiena. Il tutto senza più dover ricorrere ad un intervento chirurgico (quindi invasivo).

Presso la struttura di neuroradiologia dell’ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Perugia sarà possibile impiantare, per via percutanea, degli spaziatori di ultima generazione che permettono di intervenire sulla stenosi segmentaria del canale midollare, condizione che progressivamente porta al restringimento del canale vertebrale.

I nuovi dispositivi consentono anche di ottenere la distrazione delle apofisi spinose permettendo la decompressione indiretta del canale vertebrale.

La nuova tecnologia è stata impiantata per la prima volta nell’ospedale perugino dal Dottor Pantaleoni e dalla sua equipe su tre pazienti, due uomini e una donna di 51, 59 e 69 anni.

Nicolò Brillo