Morto l’operaio colpito da una scarica elettrica

415

E’ morto all’ospedale di Perugia il romeno di 31 anni che il 14 novembre era stato colpito da una scarica elettrica mentre per una ditta esterna era al lavoro in un mangimificio di Bastia Umbra. Soccorso dal 118 il giovane era stato trasportato nel capoluogo umbro. Le sue condizioni erano comunque apparse subito gravissime. Dagli accertamenti condotti dal personale della Asl è emerso che un collega della vittima con una gru stava spostando un silo che durante l’operazione ha urtato un cavo con elettricità a 20 mila volt. La scarica ha così colpito anche il romeno che è poi morto. Accertamenti sono stati condotti anche dal commissariato di polizia di Assisi.