Magione, a Olivagando show di Giorgione e premi a oli e fotografie

411

Ancora tantissime le iniziative in centro e zone limitrofe. Grande spazio all’arte. La manifestazione prosegue fino a domenica 14 novembre con visite ai frantoi e degustazioni

   

 Emanuele Rubeca è il vincitore della quinta edizione del concorso fotografico ‘Le dolci colline’, seguito al secondo posto da Anna Viola Brusco fra i tredici partecipanti della competizione incentrata sulla valorizzazione del patrimonio paesaggistico, in particolare di quello olivicolo del Trasimeno. Nella settima edizione del concorso oleario ‘La dolce goccia’, invece, tra i 24 oli extravergine di oliva del territorio in gara, per la sezione olio etichettato della stagione 2021 si è classificata prima la Società agricola Poggio del Pero e seconda l’Azienda agricola Baldeschi Matteo, mentre per la sezione olio non etichettato il primo posto è andato a Andrea Gilardi e il secondo a Paolo Guelfi. Le premiazioni si sono svolte sabato 13 novembre a Magione, al castello dei cavalieri di Malta, nell’ambito della due giorni di Olivagando in programma ancora fino a domenica 14 novembre. La manifestazione promossa dall’amministrazione comunale e inserita nel cartellone di Frantoi aperti è, infatti, oggi la più importante rassegna del Trasimeno dedicata all’olio nuovo e si caratterizza non solo per il ricco programma di degustazioni e visite ai frantoi, ma anche per tutta una serie di iniziative collaterali e approfondimenti.

“Siamo partiti – ha commentato l’assessore comunale alle attività produttive Silvia Burzigotti – con le visite nei frantoi per i bambini della scuola dell’infanzia, c’è stata un’ottima partecipazione e siamo molto contenti perché era la prima esperienza” di questo tipo.

Sempre nella giornata inaugurale al castello si è tenuto un convegno a tema a cui sono intervenuti l’assessore regionale alle politiche agricole e agroalimentari Roberto Morroni, la capo panel di Assoprol Umbria Angela Canale, il presidente di Anci Umbria Michele Toniaccini, Matteo Baldeschi dell’azienda agraria Baldeschi e l’oste Giorgio Barchiesi, più noto con lo pseudonimo di Giorgione, che a margine si è anche esibito in uno showcooking in cui il protagonista principale è stato ovviamente l’olio extravergine di oliva. La manifestazione prosegue domenica 14 novembre

“con degli appuntamenti – ha aggiunto l’assessore Burzigotti – che occuperanno tutto il capoluogo: nel centro storico ci saranno delle degustazioni, poi una serie di attività, laboratori, mostre d’arte, artisti di strada che terranno compagnia, mentre i commercianti saranno attivi con le loro attività. Solitamente negli anni passati veniva organizzato un percorso enogastronomico all’interno del centro storico grazie all’importante contributo dell’associazione delle Proloco. Quest’anno, per la situazione particolare che viviamo, abbiamo deciso di mantenere un profilo basso e di andare a valorizzare le attività commerciali del nostro capoluogo, questo per promuovere i loro sacrifici durante un anno che è stato particolarmente difficoltoso”.

Domenica, quindi, Olivagando propone in prima mattinata passeggiate a cavallo e trekking tra gli olivi, mentre tutta la giornata sono in programma visite e degustazioni gratuite ai frantoi Azienda agricola Poetia, CM Centumbrie, Fattoria Luca Palombaro e Faliero Mancianti. Alla sala cinema Carpine, in piazza Matteotti, saranno ancora esposte opere di artisti locali. Nel pomeriggio, in piazza Don Minzoni, spazio a laboratori di cucito e di inglese per bambini. Dalle 15, il centro storico si trasformerà in una bottega d’arte a cielo aperto con l’iniziativa di live drawing. Le vetrine dei negozi diventeranno tele sulle quali dipingere. Le opere saranno realizzate in collaborazione con Becoming X – Art and Sound Collective, collettivo che raccoglie artisti, disegnatori, fumettisti, designer e musicisti. Con Olicioccolando, nelle attività commerciali e di ristorazione del centro storico, viale Umbria e zone limitrofe, per ogni acquisto si potrà pescare un cioccolatino della fortuna con il quale si potrebbe vincere un premio nello stesso negozio o in una delle tante attività che hanno aderito all’iniziativa, identificabili tramite apposito volantino collocato all’ingresso. Sei le degustazioni che si possono fare con il percorso Degustatu, dalle 17 alle 20. Il percorso parte da viale Umbria con un aperitivo al Copper 23 per poi proseguire con un assaggio di Spaghetti olio acciughe e pangrattato al ristorante La cantinaccia in via XX Settembre nel centro storico da cui si può proseguire verso La Cucineria del Frontone, via Garibaldi, per degustare una focaccia all’olio ripiena da accompagnare con un buon bicchiere di vino offerto dal BDM, ex- Arthur Rimbaud cafè in corso Marchesi. Per chiudere sempre in via XX Settembre biscotti all’olio al Bistrò 1970 e gelato all’olio nella gelateria Sottozero in corso Marchesi.