La chitarra protagonista al Festival Federico Cesi

374

A Trevi in programma una mostra di maestri liutai e sei concerti tra cui una maratona musicale fino a notte fonda

 

Battute finali per la “Grande musica sotto le stelle” della 15esima edizione del Festival Federico Cesi “Musica Urbis”, la manifestazione musicale organizzata dall’Associazione Fabrica Harmonica, in programma fino al prossimo 4 settembre nei Comuni di Trevi e Spello.

Tredici i concerti in programma negli ultimi dieci giorni del Festival a cominciare da questa sera (venerdì 26 agosto) presso il chiostro San Francesco di Trevi dove, alle ore 21,30, i chitarristi Massimo Aureli e Gianluca Persichetti daranno vita a “Brasiliana: omaggio a Luiz Bonfà”. Massimo e Gianluca – che formano il Duo Corde Brasiliane – sono uniti da una lunga amicizia e da una grande passione per la musica brasiliana. Considerati tra i principali esecutori italiani di questo genere, presentano un progetto che esplora i principali stili e ritmi della MBP (bossanova, samba, choro, maxixe, forrò) in modo personale e suggestivo.

 Sarà dedicato alla chitarra tutto il weekend che proseguirà sabato 27 e domenica 28 agosto con la “Mostra internazionale di strumenti a pizzico”, in programma nella seicentesca Villa Fabri a Trevi ed ad ingresso gratuito (dalle ore 10 alle 18). Esporranno i loro lavori tredici maestri liutai, provenienti da tutta Italia: Gabriel Aguilera, Lucio Antonio Carbone, Marco D’Annibale, Gioacchino Giussani, Enzo Guido, Marco Lianaggi, Davide Marchetti, Giancarlo Nannoni, Salvatore Pesti, Edoardo Piccioni, Umberto Raccis, Anna Radice ed Alberto Risi. All’interno della mostra, sempre ad ingresso libero, sabato 27 andrà in scena (ore 17) “Roland Dyens: guitar works”, un concerto dedicato all’arte compositiva del celebre chitarrista, compositore e arrangiatore francese. Ad eseguirlo il chitarrista Michele Di Filippo che ha realizzato recentemente un disco dedicato alle opere di Dyens per l’etichetta discografica DaVinci Edition. Il giorno successivo (domenica 28 alle ore 12) sarà la volta della “Liuteria in concerto”, prove degli strumenti esposti sempre a cura di Michele Di Filippo. Durante l’esibizione è prevista una degustazione di vini della Cantina Ponziani di Orvieto.

Doppio appuntamento dedicato alla chitarra anche di sera al chiostro San Francesco di Trevi. Sabato 27 agosto (ore 21,30) ci sarà “Through the Looking – Glass”, 12 corde per una prospettiva differente con il Solo Duo,  Matteo Mela e Lorenzo Micheli, che presentano musiche rivisitate di Debussy, Piazzolla, Bach e Beethoven. Domenica 28 agosto (ore 21,30) sarà la volta di “El sombrero de tres picos”. L’Opera Nova Guitar Quartet – formato dai chitarristi Walter Zanetti, Giorgio Albiani, Monica Paolini, François Laurent – darà vita ad uno scintillante concerto di musica latina eseguendo brani di Boccherini, de Falla, Brouwer e Piazzolla.

Il chiostro di Trevi ospiterà lunedì 29 agosto (ore 21,30) anche solisti e formazioni con chitarra, provenienti da tutta Europa che si avvicenderanno per dare vita alla “Guitar Night”, una maratona musicale fino a notte fonda. L’evento sarà ad ingresso mentre il biglietto per gli altri concerti serali sarà di 10 euro per l’intero e 7 euro per il ridotto (under 18, over 65 e convenzionati). Per informazioni e prenotazioni: www.festivalfedericocesi.itfabricaharmonica@gmail.com, 393 9145351, 389 6638112.

Il Festival Federico Cesi andrà avanti fino al prossimo 4 settembre con una ricchissima programmazione quotidiana di concerti, seminari, conferenze, mostre: oltre 60 eventi in tutto, la maggioranza dei quali ad ingresso libero, con una programmazione quanto mai varia ed attrattiva per celebrare la musica ed i primi 15 anni della manifestazione. La kermesse ha il patrocinio della Regione Umbria, della Diocesi di Orvieto-Todi e dei Comuni che lo ospitano; ha il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni (Carit).

Per il cartellone completo: www.festivalfedericocesi.it.